Cantieri di Pisa, ecco l’offerta della Baltic Yachts. Le reazioni politiche

PISA – Il gruppo finlandese Baltic Yachts, uno dei più importanti al mondo attivi nella cantieristica navale, in particolare nella vela ha presentato ai curatori fallimentari un’offerta di acquisto superiore ai tre milioni di euro per i Cantieri di Pisa.

“Esprimo grande soddisfazione per questa offerta – dice il presidente della Regione Enrico Rossi. che pone le basi per la soluzione della vicenda dei Cantieri di Pisa, che la Regione ha seguito fortemente in questi mesi, in stretta collaborazione con il Comune e la società Navicelli, e in rapporto costante con le organizzazioni sindacali”.

I cantieri navali di Pisa sono una realtà storica nella nautica di qualità della nostra regione e a livello nazionale. “Anche per questo – aggiunge Rossi – fin da ora siamo disponibili ad accompagnare e supportare i nuovi soggetti proponenti nel processo di rilancio dei cantieri. Nelle prossime settimane ci metteremo in contatto con loro”.

LE ALTRE REAZIONI. Antonio Mazzeo, Alessandra Nardini e Andrea Pieroni, consiglieri regionali del Pd, commentano la notizia dell’offerta del gruppo finlandese Baltic Yachts per l’acquisto dei Cantieri navali di Pisa.”Speriamo davvero che sia la volta buona. L’offerta del colosso finlandese Baltic Yachts per l’acquisto dei Cantieri di Pisa rappresenta certamente una buona notizia perché può dare risposte importanti ai lavoratori e a uno dei comparti più significativi dell’economia pisana. Una soluzione che arriva dopo mesi di vicende travagliate che ci hanno visti impegnati in prima persona insieme al presidente Rossi e al Comune di Pisa. I Cantieri navali di Pisa, nel sistema del canale dei Navicelli, rappresentano una realtà fondamentale. Auspichiamo che l’arrivo di Baltic Yachts possa servire a dare nuovo impulso al settore, certamente uno di quelli strategici per lo sviluppo pisano e, più in generale, della Toscana”.

Loading Facebook Comments ...
By