Caos motorizzazione a Pisa. La Lega: “Fare Chiar

PISA – “Alcuni mesi fa-afferma Roberto Salvini-avevo chiesto, tramite un atto consiliare, all’Assessore Ceccarelli di attivarsi presso il competente Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti per conoscere il reale destino della Motorizzazione civile pisana”.

“Ad oggi-prosegue il Consigliere-poco è cambiato, considerato che molte persone lamentano code chilometriche e relative tempistiche infinite per fare il collaudo ai propri mezzi.” “L’attuale situazione d’indeterminatezza-sottolinea l’esponente leghista-deve essere, finalmente, superata, facendo chiarezza su quale debba effettivamente essere il destino della struttura di Pisa; risulterebbe, infatti, assolutamente deleterio e logisticamente dannoso, chiudere il punto pisano, costringendo, poi, i residenti a doversi recare a Lucca o Livorno per svolgere, ad esempio, le programmate revisioni.” “Insomma-conclude Roberto Salvini- sarebbe ora che le Istituzioni preposte, considerati anche gli ingenti investimenti che la Regione intende fare nell’area costiera, prendano coscienza e conoscenza della problematica, dando notizie certe ai lavoratori ed ai numerosi

Fonte: Ufficio Stampa Lega Nord

By