Capodanno Pisano: il 25 marzo Pisa entra nel 2019. Ecco tutti gli eventi in programma

PISA – Presentato presso la Sala Regia del Comune di Pisa il programma delle manifestazioni relative al Capodanno pisano che andranno in scena sabato e domenica prossimi 24 e 25 Marzo.

di Giovanni Manenti

Gli avvenimenti principali, che si apriranno già da venerdì 23 con una visita guidata al Museo di San Matteo, prevedono al sabato una apertura al pubblico della Chiesa di Santo Stefano dei Cavalieri, una escursione a piedi alla Verruca, una esibizione di danza da parte della Scuola Ghezzi ed infine presso la Chiesa di San Giovanni a Ponsacco la proclamazione dell’inizio dell’anno 2019.

“Avevamo già da tempo il desiderio di coinvolgere a livello regionale la coincidenza dell’anniversario del Capodanno pisano che è sempre più diventata una festa cittadina da tutti conosciuta e per la quale quest’anno vi è in più la coincidenza con il 450.mo anno del Gioco del Ponte”, esordisce l’assessore alle manifestazioni storiche Federico Eligi. “Siamo cresciuti molto sul piano delle manifestazioni storiche della nostra città e riteniamo che questo spaccato dovrebbe trovare sempre maggiore riscontro a livello regionale, perché poche in Italia possono vantare le manifestazioni storiche che sono presenti in Toscana. Le iniziative sono molteplici e tutte di grande valore e diverse delle quali andranno avanti per un mese, fra cui la “Mostra del Gioco”, che sarà inaugurata sabato e che lasceremo a disposizione del pubblico sino al Giugno pisano Il 24 pomeriggio avremo le celebrazioni con chi ha permesso che il Gioco del Ponte abbia dal 1981 ad oggi consentito che la manifestazione sia il periodo più lungo della sua storia. La domenica mattina avremo un corteo storico con i figuranti in costume sia delle nostre manifestazioni che delle altre città della Provincia per poi far sì che il Sindaco dia formale apertura dell’Anno pisano, mentre nel pomeriggio vi saranno celebrazioni relative ai vari Giochi storici risalenti già al Medioevo. Ovviamente vi saranno anche questo anno cene a tema con menu medioevale organizzate da diversi locali affiliati a Confcommercio e Confesercenti – continua Eligi – menu che sarà ripetuto alla domenica a pranzo, cui faranno da contorno i fuochi d’artificio al sabato sera nonché un concerto in Piazza dei Cavalieri alla domenica pomeriggio, eventi che vanno altresì ad intersecarsi con le manifestazioni sportive che prevedono la gara di calcio Pisa-Carrarese al sabato sera alle ore 20,30 ed al primo pomeriggio della domenica il “Premio Pisa” di ippica al Prato degli Escoli, come dire che quest’anno non ci facciamo davvero mancare nulla”.

“Molteplici e numerosi sono gli eventi culturali sia dal punto di vista museale, cui si abbinano cicli di conferenze e mostre varie di vario tipo, sia fotografico che multimediale – afferma Francesca Amore – nonché eventi musicali per far sì che l’offerta per la cittadinanza sia sempre più ricercata e possa soddisfare altresì le esigenze e le passioni di ogni singolo cittadino, nonché fornire sia ai turisti che alle famiglie dei personaggi interessati alle varie celebrazioni un ventaglio di scelte non indifferente”.

Ecco il programma delle attività del Capodanno Pisano 2019 in Stile Pisano.

Venerdì 23 marzo
Dalle 14 alle 20 in piazza Garibaldi – Un giorno al mercato medievale. Dimostrazioni di arti e mestieri a cura dell’associazione ‘Fare Medievale’ di Monteleone Sabino

Sabato 24 marzo
Dalle 10 alle 23 – Un giorno al mercato medievale. Dimostrazioni di arti e mestieri a cura dell’associazione ‘Fare Medievale’ di Monteleone Sabino
Ore 16 – Arsenali Repubblicani: investitura delle cariche del Gioco del Ponte
Ore 17 – Arsenali Repubblicani: premiazione delle cariche del Gioco del Ponte 1982-2017
Ore 18 – Fortilizio della Torre Guelfa: inaugurazione della mostra ‘Il Gioco dei Signori Pisani’ in occasione della ricorrenza dei 450 anni del Gioco del Ponte con cerimonia di donazione alla città di un reperto storico del Gioco del XVIII secolo
Ore 18.45 – In centro storico ‘Opus band’, musica itinerante di strada in compagnia dei ‘Frati suonatori’ Badabimbumband
Ore 20 – Ristoranti pisani: cene tipiche medievali con menù dedicati
Ore 21.30– In centro storico ‘Opus band’, musica itinerante di strada in compagnia dei ‘Frati suonatori’
Ore 23 – Spettacolo pirotecnico

Domenica 25 marzo
Dalle 9 alle 19 – Un giorno al mercato medievale. Dimostrazioni di arti e mestieri a cura dell’associazione ‘Fare Medievale’ di Monteleone Sabino
Ore 10 – Dalle principali piazze del centro storico partenza del carteggio storico che attraverserà l’asse centrale della città, Borgo Stretto e Corso Italia, per confluire in Piazza dei Cavalieri. Con la partecipazione dei gruppi storici della città, della provincia, della regione; autorità civili, religiose e militari; scuola di formazione delle manifestazione storiche
Ore 11 – Piazza dei Cavalieri: arrivo da varie piazze della città dei cortei storici. Spettacoli ed esibizioni fino alla cerimonia di ingresso nel 2019 (alle 13 per l’ora legale)
Ore 13 – Ristoranti pisani: cene tipiche medievali con menù dedicati
Ore 16 – Area verde della Cittadella (Terzanaia pisana): spettacoli dei gruppi del territorio pisano di tiro con la balestra, disfida con l’arco, Antico Gioco del Mazzascudo, tornei e duelli di spade con la possibilità del pubblico di provare, esibizioni di musici, sbandieratori e danza medievali. Gioco del Ponte: disfida al carrellino tra Tramontana e Mezzogiorno
Ore 16 – In piazza Vittorio Emanuele, piazza del Carmine, piazza XX settembre, piazza Garibaldi, Largo Ciro Menotti, piazza delle Vettovaglie: sfilata ed esibizione dei gruppi toscani di rievocazione storica
Ore 18 – Ippodromo di San Rossore, 128° Premio Pisa di galoppo con la parata storica del Capodanno Pisano
Ore 18.45 – Regata con le imbarcazioni del Palio di San Ranieri
Ore 19.15 – Premiazioni degli equipaggi
Ore 20 – Ristoranti pisani: cene tipiche medievali con menù dedicati
Ore 21 – Piazza dei Cavalieri: concerto boreale a cura della Parte di Tramontana del Gioco del Ponte

By