Carabinieri, continua l’operazione “Agosto Tranquillo”

PISA – Dieci persone arrestate, tra cui due rapinatori, un borseggiatore e due coltivatori di piantagioni di marijuana sono il bilancio dell’operazione ‘Agosto Tranquillo’ dei carabinieri della Provincia di Pisa a cavallo di Ferragosto e voluta dal prefetto Francesco Tagliente. A Pisa e sul litorale, informa una nota dell’Arma, sono finiti in carcere 5 italiani e un brasiliano, rispettivamente per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni (un ragazzo di 28 anni ha aggredito i carabinieri intervenuti per sedare una violenta lite in casa tra lui e la fidanzata), furto con destrezza, spaccio e rapina.

Quattro invece gli arresti eseguiti in Valdera e nel Volterrano (due per coltivazione di canapa indiana e due per detenzione a fine di spaccio di sostanze stupefacenti), infine a Castelnuovo Val di Cecina i carabinieri hanno arrestato un fiorentino di 63 anni con l’accusa di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali. Numerosi anche i controlli stradali e alle attività commerciali: nel primo caso sono state denunciate tre persone per guida in stato di ebbrezza, alle quali è anche stata ritirata la patente, mentre sul litorale a due senegalesi sono stati sequestrati capi d’abbigliamento e accessori di marca contraffatti.

You may also like

By