Carabinieri, controlli a tappeto nel week end. Cinque patenti ritirate e tre arresti

PISA – E’ stato un fine settimana contrassegnato ancora una volta da numerose persone sorprese alla guida delle proprie autovetture in stato di ebbrezza alcoolica o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti. Due persone sono state tratte in arresto rispettivamente per spaccio di stupefacenti e furto di un’autovettura.

Tutto questo è stato fronteggiato dai Carabinieri della Compagnia di Pisa con un consistente dispiegamento di uomini e mezzi sia nel centro storico che nelle periferie cittadine.

Uomini in abiti civili e in uniforme hanno attuato controlli nelle principali piazze del centro, ma anche in altre località più di periferiche dove gli spacciatori sembrano essersi spostati per non attirare troppo l’attenzione.

Proprio a ridosso del piazzale dell’Aeroporto di Pisa i militari del Nucleo Operativo hanno tratto in arresto per spaccio e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti un cittadino tunisino (G.N. classe 1987) clandestino, fermato subito dopo aver ceduto due dosi marijuana a due giovani del posto.

La successiva perquisizione personale ha consentito di rinvenire ulteriori 15 gr. di eroina. Una seconda persona, con passaporto lettone (D.A. classe 1976) è stato sorpreso e fermato da un equipaggio del Nucleo Radiomobile, poco dopo aver rubato un’autovettura nei pressi della stazione ferroviaria, prima che riuscisse a dileguarsi con la refurtiva che è stata interamente recuperata e restituita la proprietario. L’uomo, già gravato da precedenti specifici, è stato processato con rito direttissimo e condannato.

Una terza persona è stata arrestata a Migliarino Pisano sempre dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile i quali, ai margini della pineta del Parco di Migliarino, hanno individuato un gruppo di extracomunitari solitamente dediti allo spaccio di stupefacenti, e, avvicinandosi per un controllo, sono stati aggrediti da uno di questi, che ha coperto la fuga degli altri due, afferrando un pastone e tentando di colpire gli agenti. È stato comunque disarmato e arrestato per resistenza e violenza a pubblico ufficiale. A finire in manette un cittadino marocchino (J.J. classe 1980), in Italia senza fissa dimora e clandestino.

I servizi si sono protratti per tutta la serata di sabato e la giornata di domenica concentrando l’attenzione anche sul controllo della circolazione stradale, sia nel centro di Pisa che a ridosso dei campi nomadi. 2 sono state le persone complessivamente denunciate per guida in stato di ebbrezza alcoolica, 1 per false dichiarazioni sulla propria identità e 2 per guida senza patente: solo una di queste 5 era italiano.

Nel complesso, durante i servizi sono stati conseguiti i seguenti risultati:

3 persone arrestate

5 persone denunciate

215 persone identificate e 10 sottoposte a foto segnalamento

2 persone segnalate in Prefettura quali assuntori di sostanze stupefacenti

20 gr. di sostanze stupefacenti sottoposte a sequestro

5 autovetture sottoposte a fermo

5 patenti ritirate

Fonte: Carabinieri di Pisa

20140113-164641.jpg

By