Carabinieri, due arresti per spaccio a Pisa

PISA – Nella tarda serata di venerdì 7 Luglio a Pisa, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile dei Carabinieri della Compagnia di Pisa, hanno tratto in arresto due cittadini tunisini maggiorenni su Ordine di Custodia Cautelare in Carcere emesso dal Tribunale di Pisa, per aggravamento della misura del divieto di dimora.

I due stranieri, in passato arrestati per aver sfregiato un altro straniero, a cagione di divergenze di carattere criminale, connesse al controllo del mercato degli stupefacenti, erano stati liberati, con il solo vincolo del divieto di dimora in Pisa, ove, a dispetto della misura nei loro confronti, continuavano a svolgere i loro affari illeciti. Il Giudice, considerata la gravità del fatto per cui sono imputati, per il presunto fine di avere il monopolio dello spaccio in zona delle Vettovaglie, rilevato che i due hanno ripreso a frequentare tale zona con finalità di spaccio, ha ritenuto, in perfetta concordanza con le risultanze investigative dell’Arma e del Pubblico Ministero che ha condotto l’indagine, che l’unica misura cautelare idonea ad assicurare le esigenze di prevenzione fosse quella della custodia in carcere, ove gli arrestati, dopo le formalità di rito, sono stati tradotti.

By