Carabinieri, fitti controlli nel week-end nel centro storico

PISA – Ancora un fine settimana movimentato in città soprattutto dopo le 22.00 di sera. I locali del centro storico, concentrati principalmente nelle traversine di Borgo Stretto sono un’attrattiva per i giovani in cerca di sano divertimento ma anche per sbandati e spacciatori in cerca di acquirenti, rendendo di fatto molti vicoli luoghi di incontro per traffici illeciti.

E proprio nei pressi di Piazza delle Vettovaglie i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Pisa hanno tratto in arresto una donna (S.S. classe 1961), italiana, pregiudicata, sottoposta alla misura di prevenzione personale della Sorveglianza Speciale di P.S. con obbligo di soggiorno. I militari, infatti, nel corso dei frequenti controlli nella storica piazza, hanno sorpreso la donna alle ore 22.30 in compagnia di un altro pregiudicato e considerato che la stessa aveva l’obbligo di permanere in casa dalle 21.00 alle 07.00 di ogni giorno è stata dichiarata in arresto per violazione delle prescrizioni imposte dalla misura di prevenzione della Sorveglianza Speciale di P.S. con obbligo di soggiorno nel Comune di residenza. Il reato violato è stato così disciplinato dalla nuova normativa del 2011 e inserito nel cosiddetto Codice Antimafia. Sempre nell’ambito dei controlli alla movida, i Carabinieri della Compagnia di Pisa hanno deferito all’A.G. 4 persone per ubriachezza manifesta perché sorpresi in luogo pubblico alle 02.30 di notte fermi a consumare bottiglie di birra accanto alla propria autovettura sulla quale avevano installato un mega impianto stereo che tenevano a tutto volume. Inoltre, sui Lungarni e nella zona di Ospedaletto, hanno deferito altre 3 persone per guida in stato di ebbrezza alcoolica. Infine, un’ultima persona, sotto l’effetto di sostanze alcooliche, è stata deferita per atti contrari alla pubblica decenza perché sorpresa a urinare in strada proprio nei pressi del Teatro Verdi.Al Comune di Pisa, infine, verranno segnalate alcune situazioni di degrado urbano consistenti nella scarsa o totale assenza i illuminazione di alcuni vicoli del centro storico che possono favorire episodi di illegalità rendendo di fatto i luoghi altamente insicuri.

Fonte: Comunicato Arma dei Carabinieri

20131007-163740.jpg

You may also like

By