Carcere Don Bosco: tre aggressioni negli ultimi giorni

PISA – E’ successo quasi di tutto a Pisa, ad iniziare dalla giornata di sabato scorso, quando un detenuto georgiano, ha aggredito un poliziotto della Penitenziaria, che fortunatamente ha riportato soltanto alcune escoriazioni. Nella giornata di domenica, invece un detenuto tunisino ha aggredito un altra persona in servizio che ha riportato sette giorni di prognosi. E per finire lunedì un detenuto ha lanciato il carrello del vitto addosso ad un altro poliziotto della penitenziaria, che ha riportato tre giorni di prognosi.

A dare la notizia è il segretario generale dell’O.S.A.P.P. (Organizzazione Sindacale Autonoma Polizia Penitenziaria) Leo Beneduci che aggiunge: “Delle giornate infelici quelle di Pisa, dove peraltro episodi di tale portata non rappresenterebbero una novità. Ad oggi il fenomeno delle aggressioni dei detenuti, non pare susciti interesse nel nuovo vertice del Dipartimento, visto che si sta esitando ad affrontare un problema che a nostro avviso meriterebbe ben altra considerazione. Speriamo, come in passato, che i fatti non ci diano ragione”.

By