Caritas, pronti aiuti alle popolazioni colpite da Terremoto

PISA – “Siamo in contatto con Caritas Italiana e le diocesi maggiormente colpite dal sisma e finora non ci sono arrivate segnalazioni o richieste particolari ma siamo pronti ad attivare immediatamente la solidarietà delle nostre comunità qualora dovessero arrivarci richieste d’inviare in loco del materiale”.

Lo ha detto il direttore della Caritas diocesana di Pisa, don Emanuele Morelli, dopo la nuova emergenza per il terremoto nel centro Italia ricordando che le Caritas toscane sono gemellate con la diocesi di Rieti. Pur tra molte difficoltà, in tutte le zone colpite è stato dato avvio a un programma di realizzazione di strutture polifunzionali (Centri di comunità). “Oltre a proseguire con aiuti concreti – prosegue don Morelli – la priorità ora è di restare in ascolto delle comunità locali e portare all’attenzione delle istituzioni questo ascolto di tanti che soffrono, sono isolati, disillusi dalle troppe promesse fatte e non mantenute. Un carico di interrogativi che esige doverose risposte, da quelle più immediate alle scelte di ricostruzione, da cui dipende il futuro di queste persone

By