Carlo Battini al “Tirreno”: “La squadra va completata. Venerdi 6 settembre potrebbe esserci la presentazione della squadra”

PISA – Il patron nerazzurro Carlo Battini, che Venerdi sera dopo l’amichevole con il Carpì ha lasciato con la famiglia subito lo stadio e’ rimasto soddisfatto della prova della squadra a poco meno di quindici giorni dall’inizio della stagione. Battini ha parlato attraverso le pagine del giornale “Il Tirreno”.

Il patron nerazzurro ha detto che potrebbe essere proprio la sera di venerdi 6 settembre quella della presentazione della squadra e delle nuove maglie”.

Presidente, come giudica la prestazione della squadra nell’amichevole contro il Carpì?

“E’ stato un buon test dove la squadra ha fatto vedere buoni progressi rispetto alla partita di Siena. E’ chiaro che i carichi di lavoro che il mister ed il preparatore hanno effettuato sui ragazzi si vede in campo, ma comunque sono soddisfatto”.

Il Pisa l’ha convinta anche dal punto di vista tattico?

“Non entrò in merito alle decisioni di Pagliari che sa far bene il suo lavoro. Queste partite amichevoli servono come prove per tutti, infatti secondo me la squadra ha bisogno di giocare ancora prima dell’inizio del campionato due o tre. Vedremo come organizzarsi”.

La prossima amichevole dovrà essere con la Carrarese?

“Siamo d’accordo così. Tutto dipenderà dal risultato che farà la Carrarese in Coppa, ma abbiamo anche altri contatti”.

Quello che è sicuro per il momento e’ l’anticipo di venerdì 6 settembre all’Arena contro il Frosinone…

“Quello è certo anche se non sono molto d’accordo”.

Perché ?

“Penso che la data non sia giusta perché si accavalla con la partita della Nazionale. Io mi sono permesso di scrivere una lettera alla Lega, dicendo che la Lega Pro in quella serata perderà sicuramente visibilità. Vedremo cosa mi risponderanno. Comunque se si giocherà di venerdì sera prima della partita potrebbe esserci la presentazione della squadra e quella delle maglie, ma la cosa e’ ancora al vaglio”.

L’inizio del campionato potrebbe anche slittare di una settimana per un ventilato sciopero dei calciatori sulla nuova regola dell’età media. Che ne pensa Carlo Battini?

“Le mie idee preferisco tenermele, però dico che siccome anche i giocatori sono alle dipendenze delle società, se devono fare delle rimostranze al Palazzo e’ giusto che lo facciano”.

Ci sono in serbo altri colpi da qui alla fine della settimana?

“Vedremo il da farsi. La squadra va sicuramente completata, con un paio di elementi e bisognerà operare anche sul fronte delle uscite perché non possiamo avere trenta giocatori in rosa”.

L’arrivo di Eros Pellegrini sembra imminente…

“Stiamo trattando, piace alla società e soprattutto e’ gradito a Pagliari. A lui piace l’idea di vestire la maglia del Pisa, ma dobbiamo rivedere qualche cosa”.

20130818-102101.jpg

By