Carlo Battini: “Con Pagliari una tempesta in una tazzina di caffè. Domani spero di chiudere per Morosini”

PISA – A margine della presentazione dell’accordo di collaborazione tra le Farmacie Comunali e il Pisa, il presidente Carlo Battini ha toccato alcuni punti salienti.

CASO PAGLIARI – “Sabato mi sembrava fosse una tempesta in un bicchiere d’acqua, oggi addirittura in una tazzina da caffè. Pagliari ha fatto dichiarazioni non consone, ma tutto per me è superato. Voglio tenerlo fino a fine campionato e anche per il prossimo. Per queste cose l’esonero non avverrà mai, ma io non tengo nessuno per forza. Dev’essere contento di rimanere in un ambiente che lo apprezza moltissimo”.

STAFF SANITARIO – “Se c’è qualcosa che non funziona i medici devono dirmelo. Se il dottor Cataldo Graci, dopo 25 anni di collaborazione con il Pisa ha voluto dimettersi non posso farci niente. Ho cercato di convincerlo a rimanere ma lui ha preferito lasciarci. Se fosse andato via in un altro momento, la cosa sarebbe passata più inosservata”.

MERCATO – “Io sono nel calcio da cinquant’anni e faccio del mio meglio. Oggigiorno bisogna stare con i piedi per terra. Domani spero di chiudere per Morosini. Poi a gennaio vedremo, potrebbe esserci una sorpresa. Non fatemi dire di più”.

ACCORDO CON LE FARMACIE – “E’ stata un a bella iniziativa, Noi vogliano entrare nel tessuto commerciale cittadino il più possibile. Nessuno viene a darmi una mano e quindi ci rivolgiamo ad altre realtà. Tutti i nuovi partner ci fanno piacere. Per noi è un orgoglio aver realizzato questa partnership”.

SOTTO CARLO BATTINI (foto pisanews.net)

20131119-153943.jpg

By