Carlo Battini: “Giovinco non rientra nei nostri piani. Il giovane Cardarelli tornerà in nerazzurro”

PISACarlo Battini presidente dell’Ac Pisa 1909 fa il punto sulla situazione in casa nerazzurra.

C’è tanta voglia di ripartire anche da parte sua dopo la delusione di Latina…

“C’è tantissima voglia di ripartire per dimenticare Latina, ma da solo non sarà facile. Mian ha dato forfait e quindi spero che al più presto altri soci possano entrare a dare una mano al sottoscritto”.

Carlo Battini, presidente dell’Ac Pisa 1909 (Foto Massimo Ficini)

Che cosa si sente di dire ai tifosi?

“Per costruire una squadra competitiva servono almeno 4.000 abbonamenti, altrimenti sarà dura senza un aiuto. I nostri tifosi hanno dimostrato di seguirci e di essere attaccati alla maglia nerazzurra. Li ringrazierò sempre, ma adesso serve un aiuto concreto per regalare a loro una squadra competitiva e che lotti per i primi posti. L’unico modo è sottoscrivere molti abbonamenti”.

C’è niente di vero sulle voci di un possibile arrivo di Giovinco al Pisa?

“Abbiamo Forte che è stato un bel colpo per iniziare, Giovinco è un buon giocatore oltre che un bravo ragazzo, ma non rientra nei nostri piani”.

Ha delle novità sul mercato?

“No, posso dire che il giovane Lorenzo Cardarelli del Tuttocuoio che l’altra sera è stato premiato come miglior giovane, rientrerà invece a Pisa perchè è un ragazzo di futuro avvenire e ha disputato un bel campionato con la squadra di Ponte a Egola. E’ un ’94 che gioca come esterno destro, ma può giocare anche a sinistra. Quando inizieremo il ritiro con noi ci sarà anche lui”.

By