Carlo Battini: “Pagliari darà la carica giusta a squadra e piazza”

PISA – Giornata di ribaltoni in casa Pisa. Cerchiamo di mettere un pò d’ordine e di capire che cosa è successo in questa convulsa giornata anche conm il commento del presidente nerazzurro Carlo Battini.

Con Dino Pagliari arrivano fino al 30 giugno il secondo Maurizio Tacchi e il preparatore atletico Enzo Vagnini.

Come è maturata la decisione dell’esonero di Alessandro Pane?

“E’ stata una decisione difficile dettata dal cuore senza dare retta a nessuno. L’ho presa autonomamente in macchina di ritorno dalla visita alla mamma di una mia cara amica che è scomparsa. Ho chiamato mia figlia e mi sono fatto dare il numero di Dino Pagliari, lho chiamato e poi il resto è venuto da solo”.

Carlo Battini a Coltano (Foto Massimo Ficini)

Da cosa è dettata questa decisione?

“Dal momento che la squadra e la piazza sta attraversando. Dobbiamo guardare avanti. Pagliari rimarrà qui se centreremo la serie B, quindi l’obiettivo della società è la serie B”.

Perchè la scelta è caduta su Pagliari?

“La scelta è caduta su Pagliari perchè è un allenatore di temperamento conosciuto dalla piazza di Pisa e che gode della mia stima e di quella della mia famiglia e soprattutto di quella della gente. Sono sicuro che lui saprà dare alla squadra e all’ambiente la giusta carica”.

Alla conferenza stampa di presentazione di mister Pagliari non c’era il Dg Lucchesi. Un assenza casuale?

“Sì, sicuramente. Lucchesi stamattina stava lavorando per il Pisa e mi risulta che stasera sia passato anche dalla nostra sede. A me non ha presentato alcune dimissioni ufficiali”.

By