Carlo Battini: “Spero che la gente capisca lo sforzo fatto da me e dalla mia famiglia”

PISA – Un po’ a sorpresa nella sala stampa dell’Arena ha parlato prima della partenza della squadra per il ritiro di Bientina il presidente Carlo Battini.

image

SUL PROGETTO 2015-16. “Abbiamo dovuto ridimensionate l’apparato della squadra, penso che chi è stato preposto a portare avanti il progetto stia lavorando nel migliore dei modi. Il mister sta scegliendo bene, giocatori fisici e forti a livello mentale. Questi ragazzi sono sicuro che ci daranno una grande mano e che emergeranno”. A destra Battini saluta la squadra prima della partenza per il ritiro

BATTINI FIDUCIOSO. “Se facciamo tutti quadrato – prosegue il presidente – sono convinto che ci divertiremo più dello scorso anno

SU ROZZIO. Paolo Rozzio e’ una pietra miliare per noi. È una persona seria che ha sempre lavorato e che rispecchia il nostro progetto. Iori ha rescisso, stiamo cercando ancora di alleggerire il nostro monte ingaggi. Ci sono anche altri che dovranno uscire e sono sicuro che succedera perche e il meglio che offre il mercato”.

SULLA LEGA PRO. La nuova Lega Pro penso che sara a tre gironi e qualche squadra secondo me verrà ripescata. Non sappiamo ancora di che morte si deve morire. Nove squadre escluse sono tante. Vediamo cosa succede. Le dimissioni di Macalli sono state un atto dovuto, anche per il bene della Lega Pro”

SU POSSIBILI ACQUIRENTI. Le porte sono aperte, sono aperte anche le finestre. Per ora pero’ di concreto non c’è niente. Quello che mi è stato chiesto, l’iscrizione al campionato, è stato fatto. Spero che i tifosi capiscano e ci diano una mano nella campagna abbonamenti. Se viene qualcuno che mi da una mano ben venga, sarei contento, potremo fare cose diverse. Società importanti hanno chiuso i battenti, il momento attuale è difficile, chiedo ai tifosi di starci vicino. Lo scorso anno sono stati fatti 3.100 abbonamenti quest’anno l’obiettivo è arrivare a 4.000. Spero che la gente capisca lo sforzo che ho fatto io e la mia famiglia”.

By