Carlo Battini: “Tra pochi giorni tutta la verità. Troppe bugie sono state dette sul Pisa. Sono stufo”

PISA – Una conferenza stampa per togliersi qualche sassolino e per esternare i momenti caldi di una stagione che secondo Carlo Battini non e’ stata affatto fallimentare. L’appuntamento e’ per la prossima settimana nella sala conferenze dell’Arena. A spiegarlo e’ il patron nerazzurro al collega Valerio Zuddas sul sito www.professionecalcio.net.

“Secondo me è stata fatta una buona stagione – dice Battini – nonostante i sussulti tecnici che ci sono stati quest’anno. Non è stata assolutamente un’annata fallimentare, soltanto che molti ci hanno messo del proprio nel creare problemi, invece di tenere lo spogliatoio unito. Mi riferisco a tecnici e dirigenti che continuavano a fare sterili polemiche invece di pensare al bene della squadra. Ne ho sentite tante in questi mesi e sono stufo, presto farò una conferenza stampa nella quale dirò tutta la verità sulle vicende di quest’anno”.

BATTINI SU LUCCHESI. “Ricordo benissimo che quando presentai Menichini alla squadra, il giorno dopo Prato-Lecce, che eravamo andati a vedere, disse che sarebbe stato disposto anche ad abbassarsi lo stipendio pur di rimanere a Pisa, adesso invece, finito il contratto, dice che voleva andarsene da quattro mesi già. Non mi sembra un comportamento coerente – prosegue il patron nerazzurro – In questi due anni e mezzo abbiamo condiviso soltanto un unico obiettivo, la Serie B, ma ora non mi sembra giusto andare a sparlare di me e della mia famiglia una volta finita la collaborazione. Lui fa il manager, io preferisco avere una gestione della più familiare della mia società, anche perché i soldi li metto io. Se si fosse comportato meglio probabilmente sarebbe rimasto”.

CAPITOLO COZZA. Su di lui parlerò la prossima settimana, ho dei documenti in mano, riguardanti la sua questione”.

AVANTI CON MENICHINI. “Per quanto riguarda il progetto tecnico in panchina ci sarà Menichini che aveva firmato anche per la prossima stagione ed è ancora sotto contratto. Lui è un uomo di calcio con la sua esperienza ha rimesso in piedi la squadra e lo spogliatoio. Probabilmente non potremo più contare su giocatori come Provedel, che tornerà al Chievo, e Goldaniga, che è stato preso dalla Juventus, ma ci sono tanti altri giovani che abbiamo valorizzato. Proseguiremo su questa linea anche il prossimo anno, in questa stagione sono loro che hanno salvato il campionato, visti gli infortuni dei più “anziani”. Pisa è una piazza molto esigente, ma anche stimolante. Il prossimo anno proveremo a vincere il campionato”.

SOTTO CARLO BATTINI (foto pisanews.net)

20140604-192638.jpg

You may also like

By