“Carlo Levi, Cristo si è fermato ad Eboli” al Teatro Nuovo

PISA – Dopo il grandissimo successo delle anteprime di “Carlo Levi. Cristo si è fermato a Eboli”, lo spettacolo da un’idea di Gianluca Rosucci, scritto e diretto da Andrea Mancini, arriva al Teatro Nuovo di Pisa, giovedì 28 marzo alle ore 21.


Qui il servizio del TG3 andato in onda sabato 23 marzo alle 14

Pisa perché parte dei suoi attori sono proprio pisani, insieme a Silvia Bagnoli, brava attrice di origine empolese, ci sono infatti Paolo Giommarelli, che sarà Carlo Levi, e Daniela Maccari, la grande ballerina, musa ed erede dell’immenso Lindsay Kemp. Sarà senza dubbio un evento da non mancare, con in più le splendide musiche tratte da “Song for Israel” diRiccardo Joushua Moretti, il grande compositore e direttore (tra l’altro per sette anni al Teatro Bolshoi di Mosca) che a Pisa è cresciuto, interpretando – tra l’altro – il Giacomo Puccini nel film di Paolo Benvenuti.

Lo spettacolo è un articolato insieme di musica, teatro, danza, che ripercorre all’indietro gli anni del confino nella parte più arcaica della Basilicata, fino alla successiva scoperta della Sicilia, e del Sud tutto, che Levi lega al resto dell’Italia attraverso la sua figura d’intellettuale, filosofo, meridionalista. Uno spettacolo intenso, portavoce di speranza e rinnovamento, per raccontare la partenza e il ritorno, la scoperta e il mistero.

INFO BIGLIETTI :

GI-ERRE COMMUNICATION Cell 339.47.47.345 E-mailg.rosucci@gmail.com

Biglietti 15 euro intero, riduzioni di legge e Associazione Lucani 12 Euro

BIOGRAFIE:

PAOLO GIOMMARELLI è nato a Pisa anche se ha vissuto molti anni a Roma. È un attore di cinema e di teatro (ha lavorato con Virzì, Benigni, Salce, Eleonora Giorgi, Sergio Rubini ecc.e ha maturato la sua esperienza a fianco dimaestri russi, come Nikolaj Karpov, indimenticato insegnante di biomeccanica teatrale. È conosciuto per essere stato uno dei protagonisti di “Un posto al sole” ed altre fiction Rai e Mediaset, fra cui “I cerchi nell’acqua” con Vanessa Incontrada e Alessio Boni. Da qualche anno partecipa a un percorso sperimentale che unisce scienza e teatro con i Teatri della Resistenza, la compagnia con cui collabora stabilmente.

SILVIA BAGNOLI ha lavorato soprattutto in teatro, insieme a registi internazionali, come Firenza Guidi, a partire da spettacoli in cui si poneva in stretto rapporto con il pubblico, anche con quello infantile. Tra le sue produzioni di maggior successo, c’è “Di fatto Teresa”, sulla vita e l’esperienza di Teresa Mattei, il più giovane membro dell’Assemblea Costituente, che la Bagnoli continua a portare davanti ai pubblici di tutta Italia, ma anche all’estero.

RICCARDO JOSHUA MORETTI musicista, compositore, direttore d’orchestra e attore cinematografico. Ha studiato al conservatorio della città di Lucca e direzione d’orchestra con Carlo Maria Giulini. Direttore per l’Orchestra del Teatro Bolshoj  di Mosca. Ha composto musiche per film e documentari; dalla sua discografia ricordiamo: “La storia del soldato” (I. Stravinskj) con Giancarlo Giannini, “Le più Belle Colonne Sonore di Nino Rota”, “Nino Rota al Bolshoj”, “Il Canto d’Israele” (musica klezmer), “Ebraica”, la colonna sonora di “Nosferatu” (Murnau). Ha lavorato con la Lindsay Kemp Company  e insegna flauto e composizione per musica da film al Conservatorio di Parma.  Ha interpretato Giacomo Puccini, nel film “Puccini e la fanciulla” di Paolo Benvenuti (2008).

DANIELA MACCARI Prima ballerina, coreografa e assistente del Maestro Lindsay Kemp, formatasi a Pisa con Ioana Butnariu e Marina Van Hoecke, prima del grande incontro con il mostro sacro della danza e dello spettacolo, Lindsay Kemp, da poco scomparso. Straordinaria interprete della danza internazionale, attualmente porta avanti i workshop legati al nome del maestro e lo spettacolo “Kemp Dances”, di cui ne assunto le redini insieme all’altro assistente David Haunghton

ANDREA MANCINI, autore e regista, ha realizzato in cinquant’anni oltre cento spettacoli teatrali, sia per adulti che per ragazzi. Autore di moltissimi libri, ha diretto teatri importanti, allestendo mostre soprattutto di teatro e di cinema in tutto il mondo, fino al Lincoln Center di New York. Ha insegnato per quasi trent’anni storia e iconografia dello spettacolo, in varie Università, Bologna, Firenze, Siena.

 

GIANLUCA ROSUCCI Consulente in comunicazione, marketing e organizzazione di eventi culturali, collabora con diverse associazioni culturali e sportive per progetti internazionali. Attualmente è il tour manager del film LE TERRE ROSSE di Giovanni Brancale, l’addetto stampa della Settimana Lucana, e della gloriosa società di pallanuoto fiorentina Rari Nantes Florentia. Fino alla recente scomparsa, ha collaborato con il maestro Lindsay Kemp.

By