Carlo Musto (acconciatori CNA) sulla ripresa: “La gente aveva voglia di riprendersi cura di sé, speriamo non sia un exploit momentaneo”

PISA – Da lunedì scorso sono tornate ad aprire diverse attività commerciali fra cui quelle dei parrucchieri. Pisanews ha contattato Carlo Musto presidente territoriale degli acconciatori della CNA e titolare dell’ omonimo salone a Marina di Pisa, per sapere come sono andati questi giorni di ripresa del lavoro per la categoria di cui è rappresentante dopo una chiusura di circa due mesi.

di Maurizio Ficeli


D. Come sono andate questi giorni di ripresa dell’attività?

R. “Penso di poter parlare non solo per quello che mi riguarda ma anche a livello generale dicendo questo. Si è percepita una grande voglia da parte della clientela di ritornare a prendersi cura di sé, ovviamente con tutte le precauzioni del caso, questo chi più chi meno, con le persone di una certa età magari più accorte, anche se per noi il lavoro è stato più complesso“.

D. Come vi siete trovati ad operare con queste nuove norme?

R. “Per la sicurezza si fa tutto, ci mancherebbe, anche se è difficile perché devi indossare la mascherina per tutto il giorno ed ora il clima è ancora abbastanza accettabile, ma poi quando l’estate prenderà il sopravvento nel diventerà faticoso, anche se personalmente non mi lamento perché c’è di peggio. Sicuramente è una cosa più complessa e laboriosa, ma al momento necessaria“.

D. Comunque mi par di capire che avete lavorato abbastanza in questi giorni di riapertura. Non è così?

R. “Per quanto mi riguarda e per ciò che ho percepito da parte degli altri colleghi, almeno nel nostro settore, abbiamo lavorato e c’è stata assolutamente una ripresa perché si è visto in maniera chiara che la gente aveva il desiderio e la necessità di riaffidarsi alle nostre mani per rimettersi a posto e ciò ci ha fatto piacere. Ora c’è da augurarsi che duri dopo due mesi e mezzo di chiusura e che non sia l’exploit del momento“.

D. Come ha preso la clientela l’adeguamento a queste nuove norme?

R.”Per ciò che ho potuto vedere le persone sono molto responsabili e si sono autodisciplinate. Questa è una cosa che fa piacere sotto ogni punto di vista“. 

By