Carrara Holding: “La chiamata dell’Avv. di Magico non è arrivata”. Corrado: “Non sappiamo a chi inviare i documenti”

PISA – Riceviamo e pubblichiamo comunicato inviato dalla Carrara Holding in merito alla trattativa sull’acquisto della società, dopo le dichiarazioni del Dott. Giuseppe Corrado questo pomeriggio a Radio Dejee. 

LE NEWS SUL PISA SONO OFFERTE DA

image

di Antonio Tognoli

“Con riferimento alle preoccupazioni espresse dal dr. Corrado facciamo presente che, come concordato dall’avv. Placanica con il presidente Abodi, l’avv. Comito il legale civilista di nostra fiducia che ha seguito anche l’ipotesi Dana, attendeva una chiamata dall’avvocato di Magico srl ieri pomeriggio che non e’ arrivata. Confermiamo che da parte nostra vi e’ la piu’totale disponibilita’ per dare immediata attuazione a quanto previsto nella accettazione sottoscritta e pubblicata dai media ed a tal fine lunedi’ 12 dicembre alle ore 17,30 ,come concordato con il sindaco unico dr.Moretti ed anticipato al presidente Abodi ,e’stata convocata l’assemblea per l’approvazione del bilancio” Carrara Holding.

“Il contratto solo da firmare preparato dall’avvocato Polvani è pronto, Lorenzo Petroni lo deve solo sottoscrivere: hanno avuto tutto quello che chiedevano. E anche di più” ma è pur vero che ad oggi le cose “normali”, scontate e loghiche non sono mai stati sinonimi da questa pseudo società”, dice il giornalista Ivan Zazzaroni.

E sempre oggi pomeriggio, a Radio Dee Jay nella trasmissione condotta da Ivan Zazzaroni è intervenuto proprio Giuseppe Corrado facendo il punto della situazione. “Solitamente in questi casi è il venditore che vuol accelerarei i tempi, porta tutti i documenti finali, manda la bozza del contratto ed invece questa accelerzione non c’è anzi siamo noi a farlo. Giovedì è dietro l’angolo. Siamo noi – prosegue Corrado – che abbiamo posto il limite di giovedì perchè sappiamo che c’è la scadenza per pagare gli stipendi“.

Non ci resta che attendere il 13 dicembre l’approvazione del bilancio e il 15 dicembre giorno in cui sono attese le firme, di questa intricatissima vicenda che sembra ancora tutt’altro che alle spalle.

By