Carrarese – Pisa, le pagelle

CARRARA – Andiamo ad esaminare una ad una la prova dei giocatori nerazzurri dopo il pareggio acciuffato in extremis contro la Carrarese.

di Enrico Esposito

Bacci 5: nel primo tempo non è sicuro sbaglia sul primo e sul secondo gol, nella ripresa si rifà. Dopo le buone prove con Tuttocuoio e Teramo un passo indietro
Dicuonzo 4.5: dispiace dirlo ma incappa in una prova incolore. Il primo gol arriva dalla sua fascia. Barlocco lo mette sovente in difficoltà. Gattuso giustamente lo toglie ad inizio ripresa (Golubovic 6 Decisamente meglio del suo compagno, mezzo punto in meno perché al 15′ della ripresa avrebbe anche la palla per il 2-1 ma invece di appoggiare nella porta carrarina rinvia verso Varela)
Rozzio 6 – Abbiamo visto sicuramente prestazioni migliori. In confusione come tutti i suoi compagni nel primo tempo, nella ripresa detta i tempi e torna il Rozzio che conosciamo
Polverini 5 – La partita più brutta da lui giocata con la maglia del Pisa. Torna centrale dopo essere stato spostato a sinistra per due gare. Soffre Infantino. Con tutta onestà il fallo da ultimo uomo su Gnahore meriterebbe il rosso.
Forgacs 6 – Nel primo tempo soffre tantissimo, nel secondo torna l’esterno torna incisivo che conosciamo. Un gradito ritorno
Ricci 6 – Ci mette tanta aggressività. Si vede e non si vede, ma c’è sempre. Nel finale di gara sfiora anche il clamoroso gol del 3-2
Verna 5.5 – Solito carattere, forse risente dei tre impegni ufficiali in sette giorni.
Sanseverino 5- Fuori ruolo e impreciso (dal 53′ Peralta 7 – La sua bomba da fuori area vale un pareggio insperato. Non ci poteva essere miglior battesimo tra i professionisti)
Starita 6 – L unico a lottare la davanti nei primi 60, ci mette tanta malizia come conquistando la punizione del 2-1 (dal 73′ Frugoli Sv)
Mannini 7 – Segna ancora deliziosamente su punizione, suona la carica da vero leader. Il migliore dei suoi
Varela 6 – Delizia la platea con tocchi non da Lega Pro, ha molti momenti di vuoto, soffre quando la squadra è in difficoltà, ma nei momenti topici resta sempre nel vivo. costringe il portiere Lagomarsini al fallo da ultimo uomo.

By