Casa: 120mila euro per le famiglie pisane a rischio sfratto

PISA – Contro la crisi: anche nel 2015 arrivano le risorse per aiutare le famiglie che hanno difficoltà a pagare l’affitto per morosità incolpevole. Contributi fino ad un massimo di 8mila euro a famiglia per un totale di 120mila euro disponibili per il Comune di Pisa.

soldi euro

Da martedì 17 febbraio, e fino al 18 aprile, sarà possibile presentare la domanda. Potranno fare richiesta le famiglie in situazione di morosità incolpevole, residenti da almeno un anno in un alloggio (nel territorio del Comune di Pisa) per il quale sono titolari di un contratto di locazione per uso abitativo ma su cui è pendente un provvedimento di sfratto per morosità. Le famiglie beneficiarie del provvedimento sono quelle che non riescono a pagare l’affitto perché hanno subito una sensibile diminuzione del reddito familiare (licenziamento, riduzione orario di lavoro, cassa integrazione, mobilità, mancato rinnovo contratto a termine o lavoro atipico, cessazione attività libero-professionale o d’impresa, etc), o per una malattia grave, un decesso, una separazione o, comunque, l’allontanamento di un componente del nucleo familiare. Tra i requisiti un Ise non superiore ai 35mila euro o un reddito Isee pari o al di sotto dei 26mila euro

Le priorità per l’ammissione al contributo sono: la presenza all’interno del nucleo familiare di anziani (over 70), minori, disabili gravi, di persone seguite dai servizi sociali. Tra i criteri preferenziali per l’assegnazione del contributo: l’ISEE più basso, l’anteriorità dell’atto di intimazione di sfratto per morosità, il maggior stato di avanzamento del procedimento di sfratto, l’essere posizionato nelle precedenti graduatorie senza avere beneficiato del contributo.

Moduli e avviso pubblico sono disponibili presso l’Ufficio Casa in via Battisti 71 (aperto lunedì, mercoledì e venerdì dalle 9 alle 11 e giovedì dalle 14.30 alle 17), presso l’Urp del Comune di Pisa (aperto dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.30 e martedì e giovedì anche dalle 15 alle 17), presso i sindacati inquilini (SICET, SUNIA,UNIAT, Unione Inquilini) e sul sito http://www.comune.pisa.it/politicheabitative/. e sul sito http://www.comune.pisa.it/it/bandi

You may also like

By