Casa Nannipieri Arte in collaborazione con Slow Food, mette le opere d’arte davanti allo chef Virgilio Casentini

CASCINA – Ogni 15 giorni, grazie a Casa Nannipieri Arte, del critico d’arte Luca Nannipieri e di Patrizia Ennas, un artista professionista lascia le sue opere d’arte a diretto confronto con le creazioni dello chef Virgilio Casentini, pressoPasta & Vino Osteria (via Vagelli 22, Cascina – PI), con la collaborazione di Slow Food – Valdera.

Lo chef, ogni volta, realizzerà appositamente un piatto dedicato alle opere dell’artista messo in mostra, abbinandolo ad un presidio Slow Food.

Come diceva Heinz Beck, “cucina non è mangiare, è molto, molto di più. Cucina è arte, è poesia”, ma non solo: la storia dell’arte ci insegna che le osterie, le trattorie, i ristoranti, i caffè dal Settecento e Ottocento in avanti sono luoghi dove non accade solo il rito quotidiano del cibarsi, ma spazi aperti alla sperimentazione, ai ritrovi degli artisti,  alle conviviali  tra amanti dell’arte e amanti del buon cibo. Le opere degli artisti non rischiano dunque svilimento, semmai un tacito raffronto tra il loro alfabeto contemporaneo e quello altrettanto raffinato e nobile dello chef che  serve al tavolo le sue invenzioni.

La prima esposizione, con piatto creato ad hoc, sarà il 17 maggio 2018 fino al 1 giugno, con le opere dell’artista pratese Daniela Billi, che nel 2018 esporrà in personale, con Casa Nannipieri Arte, in luoghi prestigiosi come Palazzo Coveri a Firenze, Palazzo Nicolaci a Noto (Siracusa) e alla galleria adiacente il Resort di Castelfalfi. Ogni mostra a Pasta & Vino Osteria durerà 15 giorni. Si prosegue poi con altre 10 esposizioni di differenti e qualificati artisti provenienti da varie regioni d’Italia.

Loading Facebook Comments ...
By