CasaPound ricorda le vittime del bombardamento alleato

 

PISA – La notte scorsa i militanti di CasaPound hanno affisso uno striscione con la scritta “31.08.1943 la democrazia è caduta dal cielo” lungo il ponte della Cittadella.

Un’azione – interviene con una nota il movimento – per ricordare le oltre duemila vittime civili e le centinaia case distrutte in pochi minuti delle 480 tonnellate di bombe democratiche sganciate dagli alleati sulla città di Pisa il 31 agosto del 1943. Pisa non aveva obiettivi militari o strategici significativi”, continua la nota, “e noi non dimentichiamo i morti di quel giorno, un vile attacco alla popolazione civile e la distruzione di interi quartieri della città, un crimine che porta la firma dei “liberatori”.

By