Cascina. Circa 200 persone hanno partecipato a Puliamo il mondo

CASCINA – Circa 200 ragazzi delle scuole primarie e secondarie di primo grado hanno partecipato stamattina, venerdì 5 ottobre, all’edizione 2018 di Puliamo il mondo a Cascina, la manifestazione organizzata in Italia da Legambiente che vuol sensibilizzare alla pulizia di piazze, parchi, giardini, fiumi e spiagge dai rifiuti e dall’incuria.

La pulizia è partita da piazza Tonelli, con gli alunni e gli studenti che indossati pettorine e cappellini giallo, guanti e sacchi neri, hanno iniziato a raccogliere cartacce, involucri di plastica e ogni altro rifiuto trovati anche nelle aree a verde di piazza Meini e piazza Gramsci. Coordinati dal personale del Comune di Cascina e dai volontari di Legambiente, i giovani hanno poi terminato il loro percorso di pulizia in piazza dei Caduti, dove giochi e attività hanno concluso la mattinata. 

A tutti i partecipanti è stato consegnato un piccolo quaderno con il logo del Comune di Cascina, che ha aderito all’evento, e quello di Legambiente, e il motto “Se le formiche di mettono insieme possono spostare un elefante. Se le persone di mettono insieme possono pulire il mondo”.

«Rispettare l’ambiente significa rispettare noi stessi e gli altri – ha detto Luciano Del Seppia, assessore all’ambiente di Cascina – e giornate come questa servono a sensibilizzare i ragazzi anche sul tema della corretta raccolta differenziata e i bambini sono la migliore leva per insegnarla anche agli adulti. In questi mesi il Comune sta adottando nuove misure per la raccolta differenziata a tariffa puntuale perché più differenziamo, più risparmiamo, più facciamo bene all’ambiente. Inoltre, anche durante l’anno scolastico che è appena iniziato, sarà realizzato il progetto “Educambiente” che propone percorsi di educazione ambientale anche allo scopo di educare al valore della raccolta differenziata»

Loading Facebook Comments ...
By