Case popolari a Sant’Ermete, faccia a faccia tra abitanti e dirigenti Apese

PISA – Venerdi’ 28 Settembre gli abitanti delle case popolari e dello spazio popolare di S.Ermete hanno organizzato un presidio alla sede Apes.

Le ragioni di questa mobilitazione non riguardano solo S.Ermete ma devono allargarsi a tutti gli abitanti di case popolari della nostra citta, per questo invitiamo gli abitanti degli altri quartieri a unirsi a noi.

S.Ermete vive da anni una situazione di degrado e di abbandono: spazi verdi non curati, eternit mai rimossa, aree fatiscenti, topi e immondizia, impianti elettrici e del gas non a norma, case prive di manutenzione ordinaria e straordinaria, decine di appartamenti vuoti che andrebbero ristrutturati e consegnati alle famiglie in attesa, casi sociali la cui situazione deve essere risolta in tempi brevi ( gente che vive nelle cantine, famiglie senza luce, gas e acqua da anni).

Gli abitanti hanno ottenuto un incontro con i vertici Apes ai quali abbiamo ribadito le nostre richieste

-recupero delle abitazioni vuote e immediata consegna alle famiglie in graduatoria. Non possiamo vivere ancora per anni nel degrado in attesa della costruzione delle nuove case
-interventi urgenti da non rinviare perchè è indegno vivere in abitazioni senza luce, acqua calda, vergognoso che alcuni vivano addirittura nelle cantine quando ci sono appartamenti vuoti.

Abbiamo chiesto (con nota scritta ) un tavolo di emergenza alla presenza di Apes, Società della Salute, Regione e Comune e attendiamo ancora risposta certi che nessuno dei soggetti pubblici possa sottrarsi al confronto e alla soluzione dei problemi più urgenti. Se non risponderanno , andremo noi a portare le nostre rivendicazioni direttamente ai loro uffici. .Ma nel quartiere ci sono anche altri problemi sui quali richiamiamo l’attenzione del Comune e a breve organizzeremo una iniziativa di denuncia e di protesta. – le macchine transitano a velocità eccessiva lungo la via Emilia – i cavalcavia sono poco illuminati e rappresentano un pericolo per i pedoni .

In questi giorni sono partite le ripetizioni gratuite presso lo spazio popolare , un luogo di ritrovo e di socializzazione ma anche lo strumento con cui raggiungere obiettivi concreti per rendere dignitosa la nostra esistenza.

Fonte: Comitato Popolare abitanti del quartiere di Sant’Ermete

20131010-121540.jpg

By