Case popolari, via libera a ristrutturazioni per due milioni di euro nel pisano

PISA – Via libera dalla Regione per ristrutturazioni ed interventi su case popolari nel pisano per un totale di oltre due milioni di euro. La Giunta regionale toscana ha infatti approvato ieri una delibera, presentata dall’assessore regionale alla casa Vincenzo Ceccarelli, che autorizza il re-investimento per interventi di manutenzione di 2.060.750 euro che il Lode di Pisa ha ricavato dalla gestione del proprio patrimonio immobiliare e dalla vendita di alcuni alloggi nel periodo 2015/16.

“Siamo perfettamente a conoscenza della necessità di interventi di manutenzione, spesso anche profonda, di buona parte del patrimonio edilizio pubblico – ha detto l’assessore regionale alla casa Vincenzo Ceccarelli – dunque a fianco della realizzazione di nuovi alloggi ci deve essere un piano di restauro e manutenzione di quanto già esistente. Anche in questo caso, come già successo per altre aree della Toscana, la Regione ha dato il via libera all’utilizzo da parte del Lode dei fondi ricavati dalla vendita di alcuni alloggi per poter intervenire su quelli che hanno bisogno di interventi urgenti. Si tratta di 54 immobili, distribuiti in vari comuni della Provincia oltre che a Pisa città”.

Gli interventi di manutenzione straordinaria più significativi saranno effettuati a:
– Pisa, in 11 alloggi situati in via Matteucci n. 16-18, per 170.000 euro;
– Volterra, in 18 alloggi tra via Rossetti n.6-7-8, per 450.000 euro;
– Palaia, in 6 alloggi in via Puccini n.14, per 150.000 euro;
– San Miniato Basso, in 4 alloggi in via Bixio, per 50.000 euro;
– Capannoli, in 6 alloggi in via Puccini 2, per 150.000 euro;
– San Giuliano Terme, ristrutturazione totale di un alloggio in via dei Pini, per 126.500 euro.

Inoltre con 964.250 euro saranno ripristinati 54 alloggi di risulta in vari Comuni

By