Warning: fopen(/var/www/new.pisanews.net/wp-content/uploads/wp-file-manager-pro/fm_backup/index.php): failed to open stream: Permission denied in /var/www/new.pisanews.net/wp-content/plugins/wp-file-manager/file_folder_manager.php on line 60

Warning: fclose() expects parameter 1 to be resource, boolean given in /var/www/new.pisanews.net/wp-content/plugins/wp-file-manager/file_folder_manager.php on line 61
Caso Ragusa, lo chef Pasquale Davi questa sera a La 7: "Mi ha detto che stava nei dintorni di Pisa" - PISANEWS

Caso Ragusa, lo chef Pasquale Davi questa sera a La 7: “Mi ha detto che stava nei dintorni di Pisa”

PISA – L’ultima testimonianza sul Caso Ragusa in ordine di tempo è quella di uno chef italiano che lavora in un ristorante di Cannes (Francia), si chiama Pasquale Davi ed e’ uno chef che questa sera alle ore 21 nella puntata “Linea Gialla” in onda su La7, racconterà che cosa ha riferito agli inquirenti, riguardo a Roberta Ragusa che avrebbe visto nel ristorante dove lavora.

Il tutto nel maggio del 2012. Davi sostiene che la donna ”parlava toscano” e che gli disse di essere ”dei dintorni di Pisa”.

Una conversazione di pochi minuti, secondo quanto appreso dall’ANSA, svoltasi il 17 maggio 2012, che lo chef volle subito condividere con gli inquirenti salvo poi attendere mesi senza essere contattato. Solo nelle settimane scorse, e dopo un suo nuovo sollecito, la procura inviò alcuni agenti di polizia giudiziaria per ascoltarlo.

Nei giorni successivi Davi è stato sentito anche dai difensori degli indagati. L’incontro con la presunta Roberta Ragusa avvenne alla fine del suo turno di lavoro: la vide fuori dal locale mentre osservava la locandina del menù. Pochi convenevoli tra due connazionali, poi Davi che aveva visto le foto dell’imprenditrice scomparsa nelle trasmissioni Tv italiane le porse una domanda diretta: ”Signora, lei è Roberta Ragusa? Lei non rispose, sorrise. L’uomo che era con lei, brizzolato, sui cinquant’anni, invece si irrigidì e disse ‘scheiβe’, letteralmente merda in tedesco. Avrà pensato, ‘ti hanno riconosciuto’. L’ha detto in tedesco, ma era italiano”.

20131119-004958.jpg

You may also like

By