Caso Ragusa, tracce piccolissime, i Ris chiedono più tempo dopo l’ispezione alle auto

SAN GIULIANO TERME – Slittano alla prossima settimana gli esiti dei tamponi effettuati martedì scorso dai Ris di Roma sul furgone della Geste in uso ad Antonio Logli e sull’auto della sua nuova compagna Sara Calzolaio che hanno repertato sui veicoli tracce biologiche nell’indagine per la scomparsa di Roberta Ragusa.

Le iscrizioni di Sara Calzolaio e Vladimiro Logli (padre di Atonio) nel registro degli indagati si sono rese necessarie proprio per effettuare le analisi scientifiche sulle loro auto.

“Lo giudichiamo un fatto positivo ai fini dell’accertamento della verità – ha spiegato il procuratore Ugo Adinolfi – perché le tracce repertate sono piccolissime e i Ris ci avevano già detto che sarebbe stato difficile ricavare risposte utili. Tuttavia se ci chiedono altro tempo significa che possiamo sperare che quei minuscoli reperti possano comunque fornire indicazioni utili, pur se parziali, alle nostre investigazioni”.

Fonte: Ansa

20130713-193929.jpg

You may also like

By