Cassa Ragionieri: “Si aiutino giovani e donne”

PISA – “In questo momento di grave difficoltà anche per i professionisti, i provvedimenti intrapresi dalla Cassa Ragionieri in questi anni dimostrano la loro efficacia: stanno andando infatti a regime tutti gli interventi per favorire i colleghi, soprattutto i più giovani e coloro i quali si affacciano alla professione, quali i prestiti d’onore e le borse di studio per tirocinio formativo, oltre ai tradizionali interventi legati alla possibilità di contrarre mutui a tassi agevolati”. Lo ha detto Sandro Sgalippa, consigliere di amministrazione della Cassa nazionale di previdenza dei ragionieri, a margine del IX convegno nazionale ‘Pacchetto professioni’, organizzato da ‘Associazione nazionale commercialisti’ e ‘Fondazione Commercialistitaliani’, a Pisa.

“L’evoluzione del welfare che Cassa Ragionieri, presieduta da Paolo Saltarelli, ha identificato da tempo quale strumento strategico di supporto ai colleghi -ha continuato Sgalippa- troverà ulteriore impulso con l’approvazione della riforma previdenziale: sono infatti previsti interventi nei confronti delle colleghe che hanno avuto figli, che potranno pensionarsi anticipatamente”.

“I colleghi che si sono occupati di figli e familiari disabili gravi -ha concluso Sgalippa- potranno pensionarsi anticipatamente; infine, andrà in vigore la nuova polizza sanitaria, più completa, oltre alla polizza vita caso morte, per fornire una completa copertura assistenziale a tutti gli iscritti”. (adnkronos)


By