Cassonetti interrati: si calano le vasche in Via Nino Bixio

PISA – Ultimi giorni di lavoro per la realizzazione dei 22 cassonetti interrati che nel centro di Pisa sostituiranno le vecchie ed antiestetiche isole ecologiche. Oggi saranno calate le vasche interrate nella postazione di Via Nino Bixio.

Per consentire l’intervento il tratto di strada interessata, tra Via Nisi e Piazza Sant’Antonio, sarà chiuso al traffico dalle 14 alle 18. Nel fine settimana, tra sabato e domenica, saranno calate le vasche nelle due stazioni interrate in Via Santa Maria, le ultime che rimangono da ultimare.

I 22 cassonetti interrati: Via Bruno, Via Santa Maria (due postazioni), Via Cesare Battisti, via Nino Bixio, piazza Carrara, piazza San Paolo all’Orto, via San Lorenzo, via Turati, via Mazzini, piazza Santa Caterina, piazza Solferino, via Crispi, via Giusti, piazza Saffi, via Croce, piazza San Silvestro, via Corridoni, via Buonarroti, piazza Toniolo, viale Bonaini (due postazioni)

Ogni cassonetto interrato ha sei pozzi: uno per il multimateriale, uno per l’organico, uno per il vetro, uno per la carta, due per l’indifferenziato. Il posizionamento di 22 cassonetti interrati nel centro storico fa parte del piano del Comune per aumentare la differenziata e per rimuovere, dove possibile, le attuali antiestetiche isole ecologiche. I lavori sono concordati con la Soprintendenza i cui archeologi seguono i cantieri e documentano eventuali ritrovamenti. Il piano del Comune per la raccolta differenziata: nel centro storico e a Marina i cassonetti interrati; mentre il porta a porta viene mano a mano esteso in tutti gli altri quartieri

By