scuola

PISA – Le scuole dell’Infanzia a tempo pieno dellIstituto Tongiorgi effettueranno un’apertura straordinaria di un’ora rivolta ai genitori interessati, che volessero vedere le strutture, conoscere le insegnanti e avere ulteriori informazioni. Continue reading…

PISAMartedì 22 gennaio intorno alle 7 gli studenti hanno occupato il “Liceo Carducci” di Via San Zeno a Pisa. A rimanere fuori anche il personale docente e ATA. Continue reading…

PISA – Dopo le occupazioni di alcune scuole, si è tenuta nella mattinata di giovedì anche a Pisa una manifestazione molto partecipata contro i problemi che attanagliano le scuole pisane e più in generale nazionali. Un corteo che è arrivato sino al Comune sul Ponte di Mezzo e per le vie del centro storico. Continue reading…

PISA – Il progetto “Dalle leggi razziali all’art. 3 della Costituzione”, previsto per l’anno scolastico 2018-19, è stato promosso in attuazione del Protocollo d’intesa sottoscritto l’11 novembre 2015 da ANPI, Ufficio Scolastico Regionale – Ambito territoriale, Conferenza dei Sindaci per l’Educativo della Provincia di Pisa.

“Partendo dalle leggi razziali fasciste – ha spiegato il presidente dell’ANPI Bruno Possenti – il progetto intende approfondire le implicazioni del principio di uguaglianza affermato dall’art. 3 della Costituzione e si ripropone di concorrere alla formazione di una solida coscienza democratica tra i giovani delle Scuole Secondarie di secondo grado. Il progetto si avvale di un rapporto con il Laboratorio di Cultura Costituzionale promosso dai Dipartimenti di Giurisprudenza e di Scienze Politiche della Università di Pisa, con la Domus Mazziniana, con i ricercatori della Scuola Superiore Sant’Anna”.

“Il progetto –  ha chiarito il responsabile scientifico dell’Università di Pisa prof. Saulle Panizza – è stato inserito all’interno della Convenzione fra il MIUR e l’Associazione Italiana dei Costituzionalisti e si articola su tre ambiti di intervento proposti agli studenti: l’emanazione delle leggi razziali, il contesto, i contenuti, l’applicazione, gli effetti; l’approvazione dell’art.3 della Costituzione, i lavori in Assemblea Costituente, i principi ricavabili dalla disposizione costituzionale; le declinazioni dell’uguaglianza (genere, religione, lavoro, lingua, ecc.), con particolare riferimento alle proiezioni nell’attualità. Una volta scelto l’ambito di ricerca preferito, ogni classe viene affiancata da un tutor (giurista, storico). Segue la lezione iniziale del tutor per l’inquadramento dell’argomento, la fase operativa, con produzione di un elaborato finale (gennaio-aprile), la restituzione dell’attività svolta alle altre classi di ciascun istituto e la valutazione degli elaborati da apposita commissione. Infine si conclude con la premiazione dei tre migliori lavori”.

“Ringrazio tutti gli enti che hanno aderito a questo progetto – ha dichiarato l’assessore alle politiche socioeducative del Comune di Pisa Rosanna Cardia – che è riuscito a coinvolgere molte scuole superiori della provincia di Pisa. Un progetto ambizioso che lega insieme passaggi storici fondamentali delle nostre istituzioni e del nostro paese, prendendo spunto dall’80° anniversario della firma delle leggi a razziali a Pisa, per poi svilupparsi intorno al principio di uguaglianza affermato dall’articolo 3 della Costituzione, un principio da porre all’attenzione degli studenti come punto di riflessione fondamentale per un’analisi storica e dell’attualità. Un tema educativo che, grazie al protocollo firmato come Conferenza dei Sindaci per l’Educativo della Provincia di Pisa, possiamo affrontare in maniera omogenea nelle scuole di tutto il territorio provinciale, mettendo in rete gli strumenti a disposizione tra tutti gli enti e le associazioni che prendono parte al progetto”.

“Ringrazio tutte le scuole che hanno aderito – ha concluso il Provveditore agli Studi Giacomo Tizzanini – a questa iniziativa che nasce come progetto di comunità: a essere coinvolte sono infatti le scuole, l’amministrazione, le università. La collaborazione con l’Università di Pisa, la Scuola Sant’Anna e la Domus Mazziniana apporta un alto livello scientifico a questo progetto e rappresenta dunque un’opportunità di conoscenza e studio importante per i ragazzi delle scuole”.

Hanno aderito al progetto 11 Istituti statali ed un Istituto parificato per complessive 24 classi. Sono impegnati come tutor 17 tra docenti e ricercatori. Queste le scuole coinvolte: Liceo “Montale” Pontedera, IISS “Pesenti” Cascina, IIS “Santoni” Pisa, Liceo “Carducci” Pisa, ITIS “Marconi” Pontedera, IPSSAR “Matteotti” Pisa, Liceo “Marconi” San Minato, IIS “Carducci” Volterra, Liceo “Dini” Pisa, Liceo “Buonarroti” Pisa, IIS “Pacinotti – Galilei” Pisa, Istituto Arcivescovile “Santa Caterina” Pisa.

PISA – Una ordinanza della Polizia Municipale stabilisce che sabato 15 dicembre, dalle ore 7 alle 14 saranno adottate modifiche alla sosta nell’area interessata alla cerimonia di apertura dell’Anno Accademico 2018/19 della Scuola Superiore “Sant’Anna”. Continue reading…

Pisa – Variazione bilancio, Pieroni (PD): “1 milione all’università di Pisa e interventi importanti a sostegno di cultura e piccoli comuni”
Continue reading…

PISA – “Le società a partecipazione pubblica dopo il D.Lgs. 175/2016” è il titolo del seminario, organizzato dall’Istituto Dirpolis della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, che si è tenuto mercoledì 11 luglio. Continue reading…

PISA – Si avvicina l’esame di maturità: migliaia di studenti in questi giorni ripassano e si preparano alla prova di conclusione del ciclo di studi secondario. Continue reading…

PISA – L’accordo sulle Vaccinazioni è stato siglato oggi nella sede dell’Ufficio scolastico regionale, in via Mannelli 113, tra le tre aziende sanitarie toscane (centro, nord est e sud ovest), l’Anci (Associazione Nazionale Comuni Italiani) Toscana, e l’Ufficio scolastico regionale. Continue reading…

CASCINA – Il Comune di Cascina informa le famiglie dei bambini iscritti negli asili nido e nelle scuole dell’infanzia comunali che entro il 10 settembre 2017 occorre presentare all’Ufficio scuola del comune la documentazione che attesta l’effettuazione delle vaccinazioni obbligatorie dei bambini. Continue reading…

Articolo di Maria Bruno

PISA – Quanto è difficile rientrare in famiglia e inserirsi nel mondo del lavoro dopo un periodo trascorso in carcere, in particolare all’interno di quello romano di Rebibbia? Tornare al mondo esterno dopo anni di lontananza forzata è il tema del film documentario “Ombre della sera” che sarà proiettato venerdì 9 giugno alla Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa (inizio ore 21.00 in aula magna) su iniziativa di Associazione Allievi della Scuola Superiore Sant’Anna e Associazione “L’Altro Diritto Pisa”. Continue reading…

PISA – Al Sant’Anna Science Café, ciclo di seminari divulgativi in programma Scuola Superiore Sant’Anna, promossi per contribuire a una corretta divulgazione scientifica, giovedì 8 giugno alle ore 21.15 nella sede di piazza Martiri della Libertà 33 a Pisa, è il turno della “medicina spaziale” grazie all’intervento di Debora Angeloni, ricercatrice in biologia molecolare all’Istituto di Scienze della Vita della Scuola Superiore Sant’Anna e promotrice dello stesso Sant’Anna Science Café. Continue reading…

PISA – L’Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario ha approvato il bilancio consuntivo 2016. Il bilancio è in utile nonostante l’accantonamento di quasi 7 milioni di euro, reso necessario da un recente contenzioso con l’Agenzia delle Entrate relativamente ai rimborsi IVA richiesti sui servizi mensa e alloggio per gli anni dal 2011 al 2014. Continue reading…

CASCINA – Sabato prossimo, 8 aprile 2017, dalle ore 9 alle ore 12, gli asili nido nel Comune di Cascina saranno aperti alle famiglie che desiderano visitare le strutture così da poter scegliere quella più adatta alle proprie esigenze. Continue reading…