Il personaggio

PISA – Protagonista della gara del Mapei Stadium è sicuramente Antonio Caracciolo che ha messo a segno il gol del pareggio nel primo tempo e dunque il suo primo gol con la maglia nerazzurra.

di Maurizio Ficeli

Sono contento di aver segnato il primo gol con la maglia del Pisa, anche se ovviamente sono un po’ più rammaricato del pareggio, però essendo la prima gara, magari il ritmo, bisogna ancora entrare bene nei meccanismi. Abbiamo fatto un ottima partita, nel secondo tempo si potevano sfruttare meglio alcune ripartenze, oltre a qualche rigore dubbio da rivedere, però bisogna continuare così“.

Dedico il gol a mio figlio, a cui ho fatto un in bocca al lupo prima della gara, poi anche Lisi mi aveva detto che avrei segnato, Fabbro me lo aveva scritto quindi me lo sentivo, era nell’aria. Adesso bisogna pensare alla Juve Stabia, la Coppa Italia è importante per fare minutaggio, poi la Cremonese, prima partita in casa dove mancherà il pubblico, ma ce la metteremo tutta per fare risultato pieno“.

.

“.

PISA – Nella domenica di esordio in campionato del Pisa al Mapei Stadium di Reggio Emilia, c’è anche l’occasione per festeggiare un compleanno importante in casa nerazzurra, quello di Danilo Soddimo, il centrocampista di origine capitolina, giunto all’ombra della Torre Pendente nel gennaio dello scorso campionato proveniente da Cremona, compie infatti 33 anni essendo nato a Roma il 27 settembre 1987.

di Maurizio Ficeli

La redazione di Pisanews nel farsi interprete dei sentimenti della tifoseria nerazzurra formula a Danilo Soddimo ragazzo solare e simpatico, con il suo tipico slang romanesco, i migliori auguri che siano portatori di successi personali e calcistici per lui e per il nostro amato Pisa.

PISA – A margine della presentazione della terza maglia del Pisa Sc, abbiamo sentito il parere dl capitano Robert Gucher sulla gara del Mapei Stadium di Reggio Emilia di domenica 27 settembre (ore 21, diretta su DAZN).

di Maurizio Ficeli

Penso che abbiamo sudato tanto nelle ultime tre settimane, con un ritiro molto breve, dove abbiamo affrontato delle squadre vere, per capire che c’è ancora tanto da lavorare per arrivare a certi livelli ma ora dobbiamo azzerare tutto, dimenticare anche quello che di bello è successo negli ultimi anni, perché ci aspetta un anno molto difficile a cominciare dalla gara di esordio con la Reggiana, dove ci dobbiamo far trovare pronti. Noi vogliamo i tre punti, non vogliamo essere belli ma efficaci“.

PISA – Il Pisa Sporting Club ha perfezionato l’accordo con la società U.S. Sassuolo per l’acquisizione a titolo temporaneo (con obbligo di riscatto) del diritto alle prestazioni sportive del calciatore Luca Mazzitelli.

Centrocampista classe 1995, cresciuto nelle giovanili della Roma, dopo un’esperienza in Serie C con il Sud Tirol (24 presenze, 1 gol) Luca Mazzitelli ha collezionato oltre 100 presenze (9 gol) tra Serie A e Serie B con le maglie di Brescia, Sassuolo, Genoa e Virtus Entella: con i liguri ha fatto registrare 18 presenze (3 gol) nella seconda parte della stagione cadetta appena conclusasi.

PISA – A margine dell’amichevole di Montecatini Terme fra Pisa e Grosseto Maurizio Pugliesi ha parlato attraverso i canali ufficiali della società nerazzurra.

di Maurizio Ficeli

Nell’intervista Maurizio Pugliesi parla nella con entusiasmo della sua nuova esperienza come preparatore dei portieri del Pisa Sporting Club dopo aver difeso in prima persona la porta nerazzurra.

Sono ritornato volentieri” afferma l’ex portiere originario di Capannoli “e quando si è presentata questa opportunità non ho avuto dubbi anche perché sia Luca D’Angelo e lo staff li conoscevo già bene da tanti anni, quindi è stata una scelta facile. Poi voglio ricordare che come tifoso da quando ero piccolo venivo a vedere il Pisa in curva nord, ed in seguito poi ho avuto la fortuna di indossare la maglia nerazzurra ed ora con questa opportunità è un onore ritornare a a Pisa sotto un’altra veste“.


Sul Pisa in serie B: “Noi in quegli anni li, culminati con la finale playoff a Latina, non siamo riusciti ad andarci, però credo che una piazza come Pisa merita come minimo questa categoria, poi per quanto mi riguarda è chiaro che sono contento perché la serie B è la serie B” .

Pugliesi parla con entusiasmo del nuovo ruolo: “Lavoro con ragazzi che hanno una dedizione totale,e nonostante siano giovani, sono dei portieri validi, sono rimasto favorevolmente impressionato,stiamo lavorando bene adesso aspettiamo le partite che contano per vedere come andrà sul campo” .

Per Maurizio Pugliesi non è una novità il ritorno a San Siro: “Ritorno li da allenatore, ho avuto la fortuna di andarci da giocatore, l’anno di Sarri dovevo addirittura esordire lì in serie A. San Siro è chiamato il teatro del calcio e quindi è sempre un piacere andarci“.

PISA – Sentiamo le parole di un volto nuovo del Pisa 20-21, il portiere Leonardo Loria, che è entusiasta della scelta di vestire la maglia del Pisa e giocare all’ombra della Torre Pendente. Le sue dichiarazioni dopo la prima sgambata stagionale dei nerazzurri contro la Primavera dell’Empoli.

di Maurizio Ficeli

È stata una bella settimana, ho lavorato bene e conosciuto i compagni nuovi, abbiamo fatto tanti allenamenti che sono importanti per iniziare al massimo la stagione” .

Questa di Pisa sarà sicuramente una bella esperienza perché si passa nel mondo degli adulti dove in un campionato come la serie B che sarà molto duro e c’è molta qualità, e qui ci sono tutte le basi per fare bene ed arrivare in alto. Ho scelto Pisa, perché quando due anni fa con la JuveU23 venni a giocare all’Arena c’era una bella atmosfera e mi sono innamorato da subito dei colori nerazzurri nerazzurro. Ho avuto modo di allenarmi con grandi campioni esperti, e di loro mi ha colpito la costanza del lavoro, sono grandi campioni che mi hanno insegnato a dare il massimo“.

Ho preso il numero 88, vedremo durante la stagione in base alla scelta dei compagni se sarà quello definitivo“.

Foto Daniele Francesconi

PISA – Ancora un compleanno in casa nerazzurra, stavolta riguardante un componente importante dello staff tecnico perché Riccardo Taddei pisano doc e vice di Mister Luca D’Angelo compie 40 anni, essendo nato nella città della Torre Pendente il 5 settembre 1980.

di Maurizio Ficeli

La redazione di Pisanews nel farsi interprete dei sentimenti di tutti gli sportivi pisani formula a Riccardo i più sinceri auguri per il compimento degli anni che siano portatori di soddisfazioni personali e sportive per lui e per il nostro Pisa che sia noi che lui amiamo alla follia.

AUGURI DI VERO ❤️ GRANDE RICKY TADDEI 🔵⚫ORGOGLIO PISANO 🔵⚫

PISA – Interessante intervista quella rilasciata da Davide Moscardelli nel ritiro di Montecatini Terme ai microfoni del sito ufficiale della società nerazzurra.

di Maurizio Ficeli

Il Mosca parla del suo nuovo ruolo che andrà ad assumere e di come è maturata questa scelta dopo aver appeso le classiche scarpette al chiodo.
Il mitico Moscagol espone i motivi della sua scelta: “È un’ inizio per me in una nuova veste e come ho fatto da giocatore entrerò in punta di piedi per poi farmi un po’ strada e dare un aiuto che è la cosa principale. Era inutile poi cambiare per andare a giocare chissà  dove ed allontarsi da casa  ricominciando poi tutto da capo a 40 anni, quindi ho voluto questa soluzione per cercare di rimanere in ‘”famiglia” chiudendo così nel modo migliore la buona stagione da parte della squadra, per questo è stato giusto fare questa scelta in questo momento“.

L’ ex capitano nerazzurro ripercorre i momenti più belli vissuti all’ombra della Torre Pendente: “Il momento più bello a Pisa da calciatore, oltre a Trieste e Trapani, è stato l’ accoglienza alla mia presentazione, me la ricorderò sempre perché c’era tanta gente che invece di andare al mare perché era caldo, era lì allo stadio ad accogliermi, quindi era una responsabilità grande poter contraccambiare quell’effetto, ci sono riuscito, magari avrei voluto fare anche meglio, l’importante è stato l’obiettivo della squadra che è stato super ed è stata una bella emozione, di stadi ne ho visti tanti, di piazze ne ho viste tante, ma l’emozione che mi ha dato questa gente mi ha dato un grande stimolo a rimanere e continuare“.

Moscardelli parla di cosa intende fare nel suo nuovo ruolo: “Ora voglio cercare di mettermi a disposizione di tutti, dall’allenatore al primo magazziniere, e cercare di trovare soluzioni e di dare una mano a ciò che serve, anche portare l’acqua, posso fare tutto anche perché fermo non ci posso stare, oggi mi sono fatto l’allenamento e le corse con i ragazzi per tenermi in forma, l’obiettivo è quello di crescere e di capire bene alcune funzioni“.

Su come hanno preso i suoi ormai ex compagni di squadra questa sua scelta: “Il rapporto con i giocatori un po’ può cambiare anche soprattutto in campo, insomma è tutto un nuovo ruolo da scoprire. I miei compagni su questa decisione, li per li mi hanno detto, sei il meglio di tutti perche non continui a giocare, pero’ al di là di tutto sono contenti che sia rimasto, siamo sempre insieme, meglio esserci che non esserci, e quindi sono contenti per me“.

PISA – Il Pisa Sporting Club ha acquisito il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Giuseppe Sibilli, attaccante classe 1996.

Destro naturale ma capace di operare su entrambe le fasce, Sibilli ha vestito le maglie di Siracusa, Catania e Sicula Leonzio prima di collezionare 48 presenze (7 reti) nelle ultime due stagioni trascorse in forza all’Albinoleffe (Serie C).

Il calciatore, che ha sottoscritto un contratto fino al 30 giugno 2023, sarà a disposizione dello staff tecnico già a partire dalla prima fase di preparazione precampionato

PISA – Il campionato del Pisa Sc si è concluso da qualche settimana, ma i compleanni non vanno certo in ferie e nell’ambiente nerazzurro si festeggia quello di Vladan Dekic, giovane portiere di nazionalità serba, giunto all’ombra della Torre Pendente lo scorso mercato di gennaio proveniente dalle giovanili dell’Inter, che compie 21 anni essendo nato a Belgrado il 10 agosto 1999.

di Maurizio Ficeli

La redazione di Pisanews, nel farsi interprete dei sentimenti dei tifosi pisani formula all’estremo difensore nerazzurro i migliori auguri che siano portatori di successi personali e calcistici per lui e per il nostro amato Pisa.

AUGURI DI VERO CUORE ❤️ VLADAN DEKIC

PISA – Per commentare la brillante stagione del Pisa Sporting Club ecco il pensiero del trequartista nerazzurro Mattia Minesso, classe 1990, padovano di Cittadella, ripresa dal video pubblicato nella bacheca Facebook della società nerazzurra.

di Maurizio Ficeli

A circa dieci minuti dalla fine eravamo nei Playoff, ma comunque abbiamo fatto una grande annata, non dimentichiamoci che eravamo una neopromossa e quindi possiamo ritenerci soddisfatti“.

Sul campo abbiamo dimostrato il nostro valore e di potercela giocare con chiunque quindi siamo contenti del risultato che abbiamo ottenuto. Riguardo ad un voto alla squadra, premesso che i voti li lascio dare agli addetti ai lavori credo che il 7 sia il voto giusto per ciò che abbiamo dimostrato“.

PISAStefano Gori saluta Pisa dopo due anni intensi e densi di soddisfazioni per lui e per i colori nerazzurri e lo fa con un video breve ma molto toccante pubblicato nella bacheca Facebook del Pisa Sporting Club.

di Maurizio Ficeli

Tutte le storie hanno un inizio e una fine La mia no, per me quello che ho vissuto a Pisa continuerà a darmi la forza per crescere. Due anni fa ero un ragazzo in cerca di consacrazione. Ho trovato una famiglia che ha saputo darmi tutto quello di cui avevo bisogno. Le lacrime dopo Trieste, le parate e i gol dei miei compagni. Le corse per essere il primo ad abbracciarli attraversando tutto il campo. La Torre che si intravede dalla metà campo davanti alla Curva. I sogni restano tali fino a quando non si realizzano, e io a Pisa ho vissuto il mio. Questo sarà sempre il mio posto. Grazie di tutto, Stefano“.

PISA – Nel giorno del match di Frosinone, c’è un altro motivo per far festa in casa nerazzurra in quanto oggi è un compleanno speciale, quello di Giovanni Corrado amministratore delegato e responsabile dell’area tecnica del Pisa che compie 31 anni essendo nato a Parma il 31 luglio 1989.

di Maurizio Ficeli

La redazione di Pisanews nel farsi interprete dei sentimenti della tifoseria nerazzurra formula a Giovanni Corrado i migliori auguri per il compimento degli anni che siano portatori di successi personali e calcistici per lui e per il nostro amato Pisa in questo finale di campionato.

AUGURI DI VERO CUORE ❤️ GIOVANNI CORRADO!!🎉🎊🎂🍾

PISA – Grande vittoria del Pisa con l’Ascoli, un successo che fa sognare i play off all’ambiente nerazzurro. A tal proposito le parole del match winner Nicholas Siega che con il suo gol ha regalato al Pisa tre punti importanti lanciando la propria squadra in zona  playoff.

di Maurizio Ficeli


“Sono contento del mio primo gol di quest’anno con questa maglia, sono sincero, un pò lo aspettavo però non vivo del gol soprattutto perché il mio intento è quello di aiutare i compagni con le mie prestazioni e le giocate che metto a disposizione della squadra, poi va bene, il gol è una emozione unica e son felice che abbia coinciso con la vittoria”.

“Non mollo mai, recupero palloni, cerco di aiutare la squadra, il gol è stata una azione voluta ed è andata bene. Sappiamo tutti che il primo nostro obiettivo era la salvezza, poi una volta raggiunta volevamo stupire, volevamo sognare, anche perché siamo un grandissimo gruppo e ci meritiamo la classifica che abbiamo”.

“Venerdì prossimo a Frosinone ci aspetterà una battaglia importante, ma siamo lì e ci crediamo. Io sono arrivato quest’anno e sono stato accolto benissimo da tutti i componenti della squadra, poi i risultati aiutano, e qui c’è un ambiente sereno, con ragazzi con un unico obiettivo che si aiutano a vicenda”.

“La scorta dei tifosi è stata una cosa eccezionale, perché in un periodo dove gli stadi sono chiusi, qui a Pisa la gente si è fatta sempre sentire, dispiace che non erano allo stadio, ma ci sono vicini in tutti i modi, erano in tanti a sostenerci e questo successo è anche un pò per loro”.

Foto tratta dalla pagina Facebook del Pisa Sporting Club

PISA – Oggi, domenica 26 luglio è il compleanno di mister Luca D’Angelo che compie 49 anni, essendo nato a Pescara il 26 luglio 1971.

di Maurizio Ficeli

Allenatore anti divo,  senza fronzoli, gioca sempre per vincere. A Pisa alla prima stagione ha centrato la promozione in serie B come avevano fatto solo Braglia prima e Gattuso poi. Ad un certo punto del campionato scorso solo lui e Taddei avevano creduto nel miracolo di un grande gruppo.

Poi l’avventura per la prima volta in un campionato difficile come quello di serie B. dove ha saputo superare tutti gli ostacoli conquistando la salvezza con due giornate di anticipo, dando un ulteriore soddisfazione alla piazza di Pisa. Il tecnico pescarese è veramente un grande gestore del gruppo, con un alto tasso di umanità verso gli stessi giocatori, il pubblico e la stampa. Un condottiero vero!!!

La Redazione di Pisanews nel farsi interprete dei sentimenti dei tifosi nerazzurri formula al tecnico i migliori auguri per il compimento degli anni, che siano di buon auspicio per lui e per i successi del nostro amato Pisa.

AUGURI DI VERO CUORE ❤️ MISTER LUCA D’ANGELO🎉🎊🎂🍾

PISA – La copertina di Pisa – Trapani spetta sicuramente a lui, Michele Marconi, da Follonica provincia di Grosseto. Con il suo 14esimo centro stagionale ha dato al Pisa il successo contro il Trapani e quindi la salvezza matematica a tre giornate dalla fine del campionato di Serie BKT. Il Pisa con il suo gol ha scavalcato Empoli e Chievo sconfitte rispettivamente da Entella e Juve Stabia e si è posizionato all’ottavo posto in piena zona play off.

di Antonio Tognoli e Maurizio Ficeli

GOL PESANTE. “Sicuramente ogni gol è sempre importante, ma in una partita come questa ed in fase di recupero lo è ancora di più“. lo dice a fine gara il bomber nerazzurro ai microfoni di Dazn.

VINCERE ANCORA DS QUI ALLA FINE. “Ora conquistata la salvezza possiamo giocare le ultime tre gare con una certa tranquillità cercando di stupire. Dobbiamo cercare di vincere ogni gara da qui al 31 di luglio e dopo vedremo“.

ORGOGLIO PISA. “Sono orgoglioso di fare parte di un gruppo squadra come il nostro e di quanto abbiamo fatto finora e poi ringrazio i tifosi che ci fanno sempre sentire il loro calore malgrado non possano venire allo stadio“.

LA SERATA PERFETTA. “Penso che sia stata la serata perfetta anche se ci siamo un po’ complicati la vita, a volte bisogna capire e gestire meglio i momenti della gara, perché ad un certo punto essere sul due a due in questa partita era veramente un suicidio, poi siamo riusciti a fare il terzo gol e la partita è tornata sui binari giusti

SOGNARE SI PUÒ. “Abbiamo portato a casa la vittoria ma ripeto dobbiamo essere più bravi a gestire certi momenti. Nelle precedenti due partite abbiamo perso dei punti immeritatamente, come a Chiavari prendendo un gol oltre il 90′, stasera lo abbiamo invece fatto, il calcio è un pò questo, dove in ogni giornata ci sono risultati imprevedibili. Adesso sognare è lecito, vediamo gara per gara poi tireremo le somme. Ogni ragazzo della rosa cerca di dare il massimo per la causa, ha fatto gol Luca Vido, ed ero felicissimo come se lo avessi fatto io“.

VOGLIO STARE CON I PIEDI PER TERRA. Sul suo soprannome “Batman” dice: “La cosa è dovuta dal fatto, che misi una volta quella maschera, ma non voglio parlare di supereroi, voglio restare con i piedi per terra e pensarre a far bene“.

La foto sopra è tratta da Francesconi Fotografia dalla pagina Facebook del Pisa Sporting Club

PISA – Il difensore nerazzurro Eros Pisano commenta questa sconfitta immeritata, in una partita dove l’esperto difensore nerazzurro ha subito un fallo da rigore che il direttore di gara Sozza si è guardato bene da assegnare. Quando si dice “due pesi e due misure”.

di Maurizio Ficeli


Penso che il risultato non è lo specchio della partita, abbiamo avuto le nostre occasioni contro una squadra che è terza in classifica, c’e, ripeto, grande rammarico perché abbiamo giocato bene, concesso poco ed avuto tante occasioni da gol che però non abbiamo sfruttato. Portiamo a casa questa esperienza sfortunata di stasera per farci trovare subito pronti per la prossima gara di Chiavari contro l’Entella.Sul rigore non assegnato :”Purtroppo sono episodi che possono cambiare la partita, a loro lo è stato dato, a noi evidentemente il direttore di gara non se l’è sentita di fischiare un rigore a mio avviso netto, però sbagliano anche gli arbitri, noi dobbiamo guardare a quello che abbiamo fatto in campo ed il Pisa ha fatto una buonissima partita imponendo il proprio gioco in casa del Pordenone, abbiamo avuto le nostre occasioni da gol a parte gli episodi che possono cambiare le partite. Dispiace ma ora dobbiamo pensare subito alla prossima gara. La classifica ci dà una certa tranquillità per raggiungere la salvezza. Riguardo all’Entella è una delle rivelazioni del campionato e che cercherà di metterci in difficoltà, ma noi vogliamo andare la per riprenderci i punti persi stasera.Sulla mia prestazione io mi metto a disposizione del mister per cercare di fare quello che è possibile in qualsiasi ruolo egli mi mi metta“. 

PISANuova importante partnership per il Pisa Sporting Club. Sulle maglie ufficiali del Club arriva infatti “Dal Mozza Gourmetnuovo back sponsor che accompagnerà capitan Moscardelli e compagni a partire dalla gara di Trieste contro il Pordenone fino al termine della stagione regolare.

Qualche anno fa, alla fine del 2013, inizia l’avventura di Robert Mozzachiodi, giovane imprenditore pisano. Da giovanissimo Robert fa il calciatore arrivando anche a difendere la porta della Primavera del Pisa al tempo di mister Ventura ma poi decide di dedicarsi anima e corpo alle altre sue grandi passioni: il cibo, i vini, l’accoglienza. La ristorazione diventa quindi l’impegno principale della sua vita: prima il Giardino Nascosto di Coltano, locale piccolo, grazioso e appartato che ha lasciato un segno nel panorama della ristorazione pisana poi, dal 2016, l’Osteria Bernardo, locale sobrio ed elegante nel centro di Pisa, con un menu decisamente stimolante, una carta dei vini non banale e uno stile di accoglienza caldo, garbato e premuroso.

E poi l’ultima creatura, Dal Mozza Gourmet, in lungarno Pacinotti, nello storico Palazzo Agostini, una vista impagabile sui lungarni che impreziosice la location con una particolare suggestione. Nel locale si possono gustare schiacciate gourmet dall’impasto rigorosamente homemade con farine di grani pregiati, come testimoniato dalle fragranze che si percepiscono anche dal fuori del locale al momento della cottura. Le farciture sono caratterizzate da prodotti di qualità come stracciatella di burrata, alici di Cetara, mortadella IGP o bottarga di muggine. Ma al centro della proposta vi è, naturalmente, la Toscana con le sue eccellenze: pecorini, finocchiona e sbriciolona, salame, prosciutto bazzone e quant’altro. Poi le creme: carciofi, porcini, radicchio rosso …. il tutto accompagnato da buoni vini e birre.