Il personaggio

PISA – Ennesima prova positiva per Lorenzo Lucca, autore del gol del momentaneo vantaggio del Pisa al Tardini che analizza così il pareggio odierno.

di Maurizio Ficeli

Sicuramente siamo un po’ diciamo rammaricati per il risultato, avremmo potuto portare a casa tre punti,però ci teniamo questo punto stretto e andiamo adesso ad affrontare una squadra tosta come Reggina. Riguardo al mio gol sono molto contento di avere dato una mano alla squadra tutti mi hanno caricato fin dall’inizio dicendomi che avrei potuto segnare un gol a Buffon ed ho provato una grande emozione. Questo nostro è un gruppo compatto dove ci aiutiamo a vicenda. Poi è importante essere riusciti a fare quattro punti contro Parma e Monza. La serie B è sicuramente un campionato difficile, noi però dobbiamo pensare a noi  perché siamo forti ed abbiamo le capacità per puntare in alto

PISA – Altro protagonista di questa gara vittoriosa con il Monza è stato sicuramente Adam Nagy che ha giocato la sua prima gara in maglia nerazzurra dal primo minuto.

di Maurizio Ficeli


Siamo molto contenti per queste 5 partite consecutive vinte, anche se sappiamo che la strada è ancora lunghissima, ma abbiamo iniziato molto bene e stasera abbiamo vinto contro una squadra forte, quindi 3 punti importanti, però se guardiamo la partita loro avevano un giocatore in meno, quindi dobbiamo migliorare un po’ perché  11 contro 10 noi dobbiamo giocare di più con la palla, quindi ovviamente dobbiamo migliorare questo aspetto”.

“Alla fine abbiamo vinto ma abbiamo avuto 2/3 occasione per chiudere la partita. Sui tifosi dico che è stato bello sentirli, anche se purtroppo potevano entrare al 50% allo stadio, quindi spero che in futuro possano rientrare allo stadio al 100%. A Parma sarà una partita tosta, dobbiamo migliorare in qualche parte, se lo faremo, possiamo vincere anche a Parma“. 

VICENZA – L’autore del gol che ha messo a segno il gol del pareggio con il Vicenza è Idrissa Tourè. L’ivoriano commenta in inglese la quarta vittoria consecutiva che permette al Pisa di conquistare la testa della classifica.

di Maurizio Ficeli


Ritengo che nella gara di oggi, il Pisa abbia disputato una grande partita, soprattutto a livello mentale, non mollando mai,anche perché il Vicenza sta passando un momento difficile e quindi erano motivati al 100%.Riguardo alla mia rete sono felice sia a livello personale e sia per tutta la squadra. Sulla dinamica del gol ero concentrato intercettando il pallone che arrivava e l’ho messo dentro di testa. Ora vogliamo dimostrare che in testa ci siamo meritatamente. Con il Monza sarà una partita difficile, ma lo sono tutte“. 

TERNI – Ascoltiamo a fine gara il commento di Alessandro De Vitis, che con il suo gol ha sbloccato il risultato a favore del Pisa al 9′ del primo tempo, aprendo la strada ad un poker che ha letteralmente steso i rossoverdi ternani.

di Maurizio Ficeli

GOL APRIPISTA. “Sono contento per questo gol e che sia servito a spianare la strada a questa bella vittoria. È stata una vittoria di personalità contro una squadra ostica, che l’anno scorso aveva battuto tutti i record di serie C ed è una buonissima squadra che farà bene”.

FUORI ALLA DISTANZA. “Noi siamo partiti un po’ contratti ma poi siamo venuti fuori molto bene specie nel secondo tempo dove abbiamo sfruttato bene gli spazi che ci concedevano facendo una gara difensiva attenta. La cosa più positiva di questo inizio campionato, malgrado si sia cambiato parecchio, essendo rimasti in 4/5 del gruppo della serie C, i nuovi si sono inseriti bene, con umiltà, con la voglia di imparare la lingua per chi viene da fuori e con grande voglia di calarsi in questo gruppo”.

VINCERE DA ENTUSIASMO. “Ora non dobbiamo montarci la testa ed affrontare le partite prossime come abbiamo fatto con queste tre, vincere aiuta a lavorare con entusiasmo per preparare al meglio la gara di Vicenza”.

PISA – Una notizia luttuosa ha sconvolto tutto l’ambiente sportivo e societario del Pisa Sporting Club. Daniele Belli, per molti anni collaboratore della società ed addetto agli arbitri ai tempi della presidenza di Carlo Battini ci ha lasciato.

di Maurizio Ficeli

Ne da il triste annuncio la stessa società nerazzurra con un comunicato: “Il Pisa Sporting Club si unisce al profondo cordoglio per la scomparsa di Daniele Belli, per molti anni collaboratore della segreteria amministrativa della società.
Persona competente, dalla grande passione per i nostri colori e sempre disponibile. Un amico per tutti noi. La Società è vicina in questo doloroso momento alla famiglia Belli e a tutte le persone che hanno avuto la fortuna di conoscere Daniele
“.

La salma si trova esposta presso la Chiesa Piccola di Montecastello, mentre le esequie sono previste nella giornata di martedì 7 settembre alle ore 15, sempre a Montecastello.

La redazione di Pisanews si unisce al dolore generale e formula alla famiglia Belli le più sentite condoglianze.

PISAMarius Marin, il centrocampista nerazzurro e nazionale romeno, che ha partecipato con la propria nazionale alle Olimpiadi di Tokio compie 23 anni essendo nato a Timisoara il 30 agosto 1998.

di Maurizio Ficeli

Il giocatore romeno è sempre più un punto di riferimento nello scacchiere di mister Luca D’Angelo e nelle prime due gare disputate è stato tra i migliori in campo.

La redazione di Pisanews, nel farsi interprete dei sentimenti della tifoseria pisana formula al giocatore di origine balcanica, gli auguri più sinceri di buon compleanno che siano portatori di successi personali e sportivi per lui e per i colori nerazzurri. 

PISALorenzo Lucca, match winner ed autore di una spettacolare doppietta che ha regalato al Pisa il secondo successo consecutivo contro l’Alessandria e permesso di realizzare la prima doppietta della carriera in serie BKT e davanti a chi ha investito su di lui, Alexander Knaster e il suo nuovo pubblico.

di Antonio Tognoli e Maurizio Ficeli

Lorenzo “Il Magnifico” Lucca ha mandato in estasi i suoi nuovi tifosi. Partito a sorpresa dalla panchina è entrato al 53′ rilevando Mastinu, prima ha aggiustato la mira e scaldato i guantoni a Pisseri e poi ha piazzato due colpi micidiali: il primo da attaccante di razza raccogliendo un cross di Marsura da sinistra, il secondo ha disegnato un perfetto diagonale su un assist stile “beach soccer” di Gaetano Masucci facendo impazzire i suoi nuovi tifosi. Tutto qui, dal 53′ all’85’ è entrato in punta di piedi nel “calcio dei grandi” siglando due gol uno meglio dell’altro e spazzando via tutte le perplessità e i dubbi sul suo reale valore.

Le sue parole sono di soddisfazione: “Sono contentissimo di aver portato la squadra alla vittoria, con tre punti che erano fondamentali per il prosieguo del campionato, spero di continuare così nelle prossime partite.Sono altresi contento di aver ripagato la fiducia della società, dei compagni e di tutti i tifosi pisani. Ora dobbiamo pensare a lavorare di settimana in settimana e basta.Dedico i gol alla mia ragazza ed alla mia famiglia ed alla società che mi ha preso ed ai miei compagni che mi aiutano ogni giorno. Siamo un gruppo unito che ha fame di vittoria e vogliamo dimostrarlo partita dopo partita per fare un gran campionato “.

Foto Fagiolini Pisa Sporting Club

PISA – Uno dei protagonisti della vittoria con la Spal è stato senza dubbio l’estremo difensore nerazzurro Nicolas Davide Andrade, che ha sfoderato interventi assolutamente determinanti quando è stato chiamato in causa.

di Maurizio Ficeli


Iniziare già con i tre punti in casa, davanti ai nostri tifosi è una cosa molto bella ed un grande regalo appunto per i nostri tifosi che sono stati molto tempo fuori dallo stadio, quindi sicuramente una bella serata. Riguardo ai tifosi che ci hanno scortato fino allo stadio è stata una carica in più per conquistare questa vittoria. Non me lo aspettavo, Ho fatto una gran parata sull’attaccante della Spal, ma al di là di questo, noi lavoriamo sempre per il gruppo, Sibilli ha fatto un gran gol. Sono contento di dare una mano ai compagni e che ha segnato Sibilli. Godiamoci questa vittoria, poi da lunedì penseremo all’Alessandria. Dedico la vittoria alla mia famiglia ed ai tifosi che ringrazio“.

PISA – Il Pisa Sporting Club ha acquisito a titolo definitivo dalla società U.S. Alessandria il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Davide Di Quinzio.

Di Quinzio torna così a disposizione dello staff tecnico guidato da Luca D’Angelo dopo la parentesi con i Grigi con i quali ha centrato un’altra promozione in serie B così come aveva fatto nella giornata di Trieste.

Bentornato Davide!

PISA – Il Pisa Sporting Club ha trasferito a titolo temporaneo alla società U.S. Alessandria il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Andrea Beghetto

di Maurizio Ficeli

E poco dopo la comunicazione ufficiale Andrea Beghetto, difensore di origine veneta e figlio d’arte, approdato all’Alessandria, ha voluto salutare la piazza di Pisa per questi sei mesi trascorsi all’ombra ssla Torre Pendente con un breve ma significativo messaggio pubblicato nella sua bacheca Instagram.

Ringrazio Pisa per questi mesi, ora comincia una nuova avventura“. Di seguito il saluto in risposta del Pisa Sporting Club :”Ciao Andrea, grazie a te! In bocca al lupo per la nuova avventura“.

Anche noi della redazione di Pisanews, ci uniamo ai saluti generali di ringraziamento ad Andrea Beghetto per il contributo dato in questi sei mesi di permanenza all’ombra della Torre Pendente, augurandogli un buon prosieguo di carriera.

PISA – Ormai è un ex da pochi giorni, ma Michele Marconi ha voluto salutare i tifosi e tutto l’ambiente pisano con un lungo e toccante post pubblicato sulla propria bacheca di Instagram.

di Maurizio Ficeli


Eccoci qua.. Un post che non avrei pensato di scrivere fino a poco tempo fa. Chi mi conosce sa che sono un tipo un po’ schivo e di poche parole. È stato un anno molto difficile e per certi versi ingiusto per me, ma voi, popolo pisano, mi siete stati vicini fin dal primo momento, mi avete riempito di messaggi, di parole di affetto, di sostegno e di vicinanza, facendomi sempre sentire che eravate dalla mia parte. Sono stati tre anni incredibili e fantastici in una città che mi ha accolto e fatto sentire come a casa mia e dove lascio amici, conoscenti e persone che ringrazio dal primo all’ultimo. Un grazie ai miei compagni di squadra che mi hanno sostenuto in questo viaggio e mi sono stati vicini nei momenti belli ed in quelli brutti. Ringrazio poi il mister, i preparatori, lo staff medico ed i magazzinieri. Lascio Pisa con una promozione in serie B, con playoff sfiorati, una salvezza e 43 gol fatti, felice di aver ottenuto tutto questo grazie al supporto vostro e dei miei compagni. Nella speranza di essere stato per voi almeno una piccola parte di ciò che voi siete stati per me. Grazie Pisa, un abbraccio MM31“.

PISA – In previsione dell’inizio del campionato sentiamo le sensazioni e gli auspici che Giuseppe Sibilli, attaccante originario di Napoli, dallo scorso campionato all’ombra della Torre Pendente, ha voluto esprimere parlando ai microfoni del canale tematico del Pisa Sporting Club.

di Maurizio Ficeli

Il prossimo campionato cadetto. “Sarà tosto, basta vedere le squadre scese dalla serie A e quelle salite dalla serie B, quindi faccio fatica a dire chi è al di sotto del livello, già l’anno scorso era una serie B bella tosta ma noi siamo pronti“.

Sensazioni sul gruppo squadra. “Sono uno molto sensitivo, quindi ho appunto la sensazione di una bella aria che c’è nel gruppo squadra

Un auspicio. “Anzitutto saluto tutti i tifosi pisani e spero di giocare allo stadio con loro presenti, perché malgrado sia qua da un anno, non ho avuto mai il brivido di sentire il calore che dà l’Arena Garibaldi“.

PISA – Dopo due settimane di ritiro nella Val Presolana bergamasca Andrea Beghetto traccia un breve ma sintetico bilancio riguardo a questo periodo di preparazione, parlando ai microfoni del canale tematico della società nerazzurra.


Stiamo lavorando molto bene, manca ancora un mese all’inizio del campionato, quindi abbiamo ancora un po’ di tempo per lavorare, stiamo spingendo tanto sia a livello tecnico che tattico e di esercitazioni. Il bilancio di questo ritiro è ottimo e stiamo lavorando per dare continuità a questa preparazione che stiamo attuando“.

PISALunedì 26 luglio è il compleanno di mister Luca D’Angelo che compie 50 anni, essendo nato a Pescara il 26 luglio 1971.

di Maurizio Ficeli e Antonio Tognoli

Cinquant’anni e non sentirli per l’omone abruzzese assolutamente anti divo, senza fronzoli. Le sue squadre giocano sempre per vincere. A Pisa alla prima stagione ha centrato la promozione in serie B come avevano fatto solo Braglia prima e Gattuso poi. Talvolta criticato anche ingiustamente, ha ottenuto la fiducia che meritava dalla società, dall’ambiente e dagli addetti ai lavori. Nella prima stagione di serie B. ha saputo superare tutti gli ostacoli conquistando la salvezza con due giornate di anticipo, dando un ulteriore soddisfazione alla piazza di Pisa e poi si è riconfermato conquistando un’altra salvezza preziosa nel campionato appena concluso.

Un grande gestore del gruppo, con un alto tasso di umanità verso gli stessi giocatori, il pubblico e anche verso la stampa. Un condottiero vero. Teniamocelo stretto!!!

La Redazione di Pisanews nel farsi interprete dei sentimenti dei tifosi nerazzurri formula al tecnico i migliori auguri per il compimento degli anni, che siano di buon auspicio per lui e per una ulteriore continuità di successi per il nostro amato Pisa.

PISALorenzo Lucca, attaccante arrivato pochi giorni fa dal Palermo ha parlato ai microfoni della società nerazzurra dopo il pareggio contro la Cremonese.

di Maurizio Ficeli


“Sono veramente contento di essere arrivato in questa squadra ed in questa città. Il mio desiderio è quello di poter ripagare a suon di gol la fiducia che mi è stata data dal mister ed i compagni”.


“Non sento pressioni sono tranquillo e credo nelle mie potenzialità e questo mi da solo fiducia. Il colpo di testa è una mia specialità, ma non c’è solo quello”.

PISA – Al termine della gara amichevole dei nerazzurri contro l’Albino Gandino, ha parlato ai microfoni del canale tematico societario l’attaccante Susso Bamba, classe 2002, originario del Gambia, è in ritiro a Rovetta con la prima squadra dove ha appena firmato il suo primo contratto di tre anni da professionista.

di Maurizio Ficeli

Esperienza in ritiro con la prima squadra: “Sono veramente contento di poter fare la mia prima esperienza in ritiro con la prima squadra. Essere con il gruppo è bellissimo, gli allenamenti stanno andando bene, speriamo di continuare così“.

I nuovi compagni. “I nuovi arrivati sono simpatici e bravi e piano piano stiamo facendo gruppo ed amicizia“.

Gli auspici. “Quest’anno voglio dare il massimo per far bene e migliorarmi, spero di giocare di più, dipende dalle decisioni del mister e da come rispondo in allenamento, spero di fare un po’ di minutaggio e di giocare e dimostrare il mio valore“.

Susso Bamba conclude con una breve dedica ai tifosi Pisa “Li saluto volentieri e sempre Forza Pisa!!”.

PISA – Nel post partita della prima amichevole stagionale vinta dal Pisa Sc per 8 a 0 contro l’Albino Gandino, ha parlato uno dei nuovi arrivati, Salvatore Santoro, in una intervista rilasciata ai microfoni del canale tematico della società nerazzurra.

di Maurizio Ficeli


Sensazioni dopo il debutto. “Questa è la prima gara con la maglia del Pisa, una emozione unica anche se era solo un’amichevole, spero di farne tante altre e di raggiungere più obiettivi possibili“.

Santoro si presenta ai tifosi nerazzurri. “Sono un centrocampista centrale, il mio ruolo è quello, però comunque sono a disposizione del mister per qualsiasi ruolo ne abbia bisogno per la squadra“.

L’inserimento nel nuovo gruppo. “Ho trovato un gruppo fantastico di ragazzi e di calciatori dove mi sono inserito benissimo e sono felice di essere qui“.

Il perché della scelta di Pisa. “Oltre al blasone della squadra, della città e della tifoseria, ho ritrovato mister D’Angelo, mister Taddei ed il Prof. Greco che ho avuto a Caserta e sono stati i primi a credere in me quattro anni fa e sono felice di averli ritrovati“.

Sui tifosi nerazzurri. “Spero di rivederli presto all’Arena, perché, da come mi è stato raccontato, è uno spettacolo giocare lì e sicuramente avremo” più di un uomo in più ” ad aiutarci e sostenerci“.

PISA – Il nuovo difensore del Pisa Sporting Club, l’islandese Hjörtur Hermannsson ha rilasciato una breve intervista ai microfoni del canale tematico della società esternando le sue prime impressioni sul questo primo approccio in nerazzurro.

di Maurizio Ficeli


L’accoglienza da parte dei nuovi compagni. “Sono stato accolto molto bene dai ragazzi. Questi sono stati giorni belli dove ci stiamo allenando in un bellissimo contesto“.

Il lavoro sul campo. Sono contento di lavorare sodo e di fare molte sessioni di allenamento“.

Pisa e l’Italia. Non ho visto ancora molto dell’Italia e soprattutto di Pisa, dove sono stato solo un giorno, prima di salire a Rovetta, quindi non vedo l’ora di conoscere meglio Pisa“.

La scelta di approdare al Pisa. Dopo aver parlato con il Ds Claudio Chiellini ho capito che questa era la scelta giusta per me“.

Il prossimo campionato. Sarà un anno emozionante dove ci sono tutti i presupposti per fare bene“.

La lingua italiana. Sarà un anno emozionante dove ci sono tutti i presupposti per fare bene”La lingua italiana :”In campo sto imparando tutte le parole calcistiche base in lingua italiana, anche se nel calcio giocato si parla la stessa lingua. Comunque i ragazzi mi stanno aiutando tanto nell’apprendimento della lingua italiana“.

.