Sport/Altro

Sport/Altro: Altre notizie di Sport

PERIGNANO – In questo brutto periodo, rattristato dalle note vicende che ogni giorno ci coinvolgono, i ragazzi e lo staff del Fratres Perignano hanno pensato di fare questo simpatico video mentre si stanno allenando in “smart working sdrammatizzando un po’ i cattivi pensieri che ognuno di noi porta dentro.


Un saluto a tutti gli sportivi, atleti e società, nella speranza che presto potremo rivivere concretamente la passione che amiamo⚽
#iorestoacasa
#insiemecelafaremo
#andratuttobene

Questo il video dell’allenamento in smart working dei ragazzi di mister Ticciati.

PISA – Sinergia e lavoro di squadra sono queste le parole più in voga durante gli incontri che hanno permesso alla Lega Navale Italiana di Pisa ed alla Federazione Italiana Canottaggio Sedile Fisso, organo territoriale di Pisa, di stipulare un’intesa a cui gli interessati lavoravano da tempo.


La collaborazione nasce dal comune interesse sia di dare un servizio più efficiente durante le manifestazioni che impegnano l’amministrazione pubblica, in particolare nel giugno pisano, sia di dare maggiore visibilità alle manifestazioni che entrambe le associazioni hanno interesse di
proporre all’attenzione dei cittadini pisani.

La collaborazione, in particolare , riguarderà le gare remiere del Palio di S.Ranieri, l’avvincente confronto che tutti gli anni si svolge sulle acque dell’Arno fra i quattro rioni della città, e le regate delle Repubbliche Marinare che ogni quattro anni si svolgono a Pisa e vedono la nostra città in
competizione con Amalfi,Genova e Venezia per aggiudicarsi l’ambito trofeo.

Ciascuna delle due associazioni mettera’ in campo il meglio delle proprie competenze: l’una nel preparare il campo di regata la cui esperienza tecnica rimane indiscussa e l’altra mettendo a disposizione i mezzi necessari per quanto riguarda la sicurezza e per una gestione e controllo
corretto delle manifestazioni.

Ovviamente l’accordo non riguarda solo questi aspetti, ormai per così dire storici. Le due associazioni, infatti, intendono dare vita a diverse innovazioni che saranno sviluppate durante il proseguo degli anni ma che vedono , già da quest’anno, una novità durante la tradizionale manifestazione di “MAREINFESTA” che la Lega Navale di Pisa organizza in luglio in piazza delle Baleari.

Le due associazioni, con l’aiuto della Federazione Italiana Canottaggio Sedile Fisso stanno preparando, proprio per quella data, una gara remiera di gozzi, circa una decina, di tipo nazionale o genovese di una lunghezza di ml.5,60 e con equipaggi composti da quattro rematori oltre il timoniere, che si sfideranno nelle acque di Marina di Pisa in un avvincente e duro percorso di circa millecinquecento metri.

Questo è solo l’inizio che comunque promette buone ed interessanti prospettive vista la volontà e l’interesse che i due soggetti interessati hanno messo nello stilare e firmare un documento che sancisce questo loro comune impegno ed interesse .

SANTA CROCE SULL’ARNO – Nei giorni scorsi ATP, WTA e ITF hanno diramato un comunicato ufficiale per annunciare lo stop del circuito professionistico fino al 7 giugno 2020 a causa dell’emergenza legata al diffondersi del Covid-19. Di fatto ciò significa la sospensione totale di tutta l’attività tennistica professionistica sulla terra rossa per questa stagione. Il provvedimento riguarda anche gli Internazionale ITF “Città di Santa Croce” Mauro Sabatini, che sarebbero stati in programma dall’11 al 16 maggio per la loro quarantaduesima edizione.

Di sicuro dunque la famosa rassegna giovanile del “Cerri”, che ha visto passare negli anni tredici futuri numeri 1 al mondo e diciotto futuri vincitori di almeno una prova dello Slam (tra cui Thomas Muster, Andy Murray, Martina Hingis, Kim Cljisters, solo per citare alcuni nomi), non si disputerà nella data originaria.

Sospensione non significa annullamento automatico – spiega il direttore degli Internazionali di Santa Croce Simone Martini – ma non possiamo negare che la situazione è molto complicata. Tra le varie ipotesi stiamo
prendendo in considerazione la possibilità di spostare la manifestazione in un’altra data, e settembre potrebbe essere il mese più indicato per varie ragioni. Tuttavia la possibilità non è semplice e non dipende solamente da noi: sempre che l’emergenza sanitaria termini a breve, cosa che tutti speriamo, ATP e ITF si troveranno nella difficilissima situazione di dover gestire un calendario sovraffollato di tornei. Non sappiamo ancora se riusciremo a organizzare la quarantaduesima edizione nel 2020, se non sarà così ripartiremo l’anno prossimo con ancora più voglia e motivazioni.

PISA – Lo slittamento dell’Europeo 2020 alla prossima estate è ormai ufficiale. Il campionato europeo si giocherà il prossimo anno dall’11 giugno al 11 luglio.

Tutto questo per permettere alle varie federazioni di portare a termine i rispettivi campionati di calcio. Lo ha deciso l’Uefa dopo una giornata di riunioni in video conferenza con l’Eca (Associazione dei Club Europei).

La salute di tutti coloro che sono coinvolti nel gioco è la priorità, oltre alla necessità di evitare di far pressioni inutili sui servizi pubblici nazionali coinvolti nell’organizzazione delle partite – si legge nel comunicato dell’Uefa – La decisione permetterà che vengono concluse le competizioni nazionali, attualmente ferme per l’emergenza Covid-19

PISA – Come già pubblicato sul Comunicato Ufficiale n. 52 di questo Comitato Regionale del 9 marzo u.s., il Consiglio Direttivo della Lega Nazionale Dilettanti, riunitosi in pari data, ha deliberato di sospendere, con effetto immediato e sino a tutto il 3 Aprile 2020l’attività organizzata dalla Lega Nazionale Dilettanti sia a livello nazionale che territoriale.

riteniamo opportuno e doveroso ribadire

quanto stabilito dal DPCM nella tarda serata del 9 marzo al fine di contrastare e contenere il diffondersi del virus COVID-19. Il caloroso e lungimirante invito alle Società da parte del Presidente Mangini ad astenersi dall’effettuare allenamenti è superato dalle nuove misure introdotte con il predetto decreto con cui vengono vietate le sedute di allenamento per il calcio dilettanti, giovanile e di base.

Si riporta quanto disposto dall’articolo 3:

La lettera d) dell’art. 1 decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 8 marzo 2020 e’ sostituita dalla seguente: «d) sono sospesi gli eventi e le competizioni sportive di ogni ordine e disciplina, in luoghi pubblici o privati. Gli impianti sportivi sono utilizzabili, a porte chiuse, soltanto per le sedute di allenamento degli atleti, professionisti e non professionisti, riconosciuti di interesse nazionale dal Comitato olimpico nazionale italiano (CONI) e dalle rispettive federazioni, in vista della loro partecipazione ai giochi olimpici o a manifestazioni nazionali ed internazionali; resta consentito esclusivamente lo svolgimento degli eventi e delle competizioni sportive organizzati da organismi sportivi internazionali, all’interno di impianti sportivi utilizzati a porte chiuse, ovvero all’aperto senza la presenza di pubblico; in tutti tali casi, le associazioni e le società sportive, a mezzo del proprio personale medico, sono tenute ad effettuare i controlli idonei a contenere il rischio di diffusione del virus COVID-19 tra gli atleti, i tecnici, i dirigenti e tutti gli accompagnatori che vi partecipano; lo sport e le attività motorie svolti all’aperto sono ammessi esclusivamente a condizione che sia possibile consentire il rispetto della distanza interpersonale di un metro;».

PISA – La Lega Nazionale Dilettanti si ferma, stop all’attività fino al 3 aprile. La decisione è stata presa dal Consiglio direttivo della Lega Nazionale Dilettanti riunitosi in sessione straordinaria tenutasi lunedì 9 marzo a Roma in video conferenza.

Nel rispetto delle prescrizioni inserite nel dpcm sull’emergenza Covid-19, ha adottato il provvedimento di sospendere tutte le attività fino al prossimo 3 aprile.

Come Consiglio direttivo della Lnd abbiamo ritenuto che non bastasse fermarsi alle prescrizioni contenute nel D.P.C.M. approvato l’8 marzo ma che bisognasse adottare una decisione coerente con il momento che il Paese sta vivendo” – ha dichiarato il numero uno della Lnd Cosimo Sibilia. “La tutela della salute di tutti coloro che sono impegnati nelle nostre attività, infatti, – ha tenuto a precisare Sibilia – doveva e deve restare l’obiettivo primario da raggiungere, ma anche il punto di partenza per considerare quale impatto poteva e può avere l’organizzazione delle tante gare che ogni settimana caratterizzano la nostra attività. E’ un contributo necessario che il mondo del calcio dilettantistico italiano deve dare per superare il momento di difficoltà che sta attraversando la nostra nazione“.

PISA – A seguito del Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri, in relazione alla diffusione del Coronavirus, ci troviamo costretti a comunicare la sospensione dell’evento benefico, così come del torneo di burraco inserito all’interno, legato al 14° Premio Ippico Nazionale tris Corpo Guardie di Città che era in programma per Giovedì 26 Marzo nella giornata di corse al galoppo dell’ Ippodromo pisano di San Rossore.


Con la speranza di poter svolgere l’evento nella prossima stagione/riunione autunnale di corse è doveroso ricordare che anche l’Ippodromo San Rossore di Pisa, già da giovedì 05 marzo, si è adeguato alla circolare emanata dal Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali che detta le modalità di gestione delle organizzazioni delle corse
ippiche a porte chiuse, fino al 3 Aprile , in relazione all’emergenza epidemiologica da COVID-19. Mariano Bizzarri Ollandini, Amministratore Unico del Corpo Guardie di Città, attraverso questo comunicato stampa intende esprimere i più sentiti ringraziamenti per la disponibilità
ed il sostegno dimostrato, per il quattordicesimo anno consecutivo, dagli sponsor, dalle istituzioni patrocinanti e dalla Società Alfea spa che gestisce l’Ippodromo di San Rossore.

L’evento benefico legato alla Corsa Ippica Premio Corpo Guardie di Città sarà rimandato a data da destinarsi per concretizzare il sostegno ricevuto da numerose realtà del territorio che hanno messo in palio numerosi e prestigiosi premi per il torneo benefico di Burraco e per la lotteria di beneficenza oltre ad aver dato un importante contributo per la realizzazione della manifestazione affinchè fosse organizzato un avvenimento di socializzazione adeguato alle nobili finalità solidali.

Convinti del beneficio che eventi di socializzazione come il nostro possano rappresentare un antidoto contro lo sconforto ed i timori di questi giorni, sarà nostra premura, passato questo periodo di emergenza sanitaria, organizzare una versione autunnale dell’evento perché abbiamo a cuore la mission della manifestazione : devolvere l’intero ricavato in quota parte
alla ” ONLUS LA CITTA’ DEI BAMBINI di Padre Ernesto Saksida” per sostenere LA MISSIONE SALESIANA – CIDADE DOM BOSCO – che ogni giorno assiste, nutre, educata, istruisce e cura più di 2000 bambini bisognosi delle favelas di Corumbà (Brasile) proteggendoli dall’ampia diffusione di torture, maltrattamenti, reclutamenti dei trafficanti che li sfruttano, con violenze di ogni genere, per lo spaccio di droga nella terra di confine
con la Bolivia ed anche per il turismo sessuale dei pedofili – ed alla “ GMA ( gruppo missioni africa ) ONLUS “ che si rivolge a favore di minori poveri e comunque vulnerabili dell’Eritrea e dell’Etiopia, con l’impegno di diffondere una cultura di solidarietà, di giustizia, di pace, di servizio e di promozione sociale verso popolazioni svantaggiate per un cammino di auto-sviluppo. Si ricorda altresì che l’evento è sempre stato, e lo sarà anche per le prossime edizioni, un’occasione di incontro e di riflessione comune su ciò che accade intorno a noi oltre ad avere lo scopo di sostenere le associazioni di volontariato AVIS ed ADMO (sensibilizzando
tutti i presenti a diventare donatori di sangue e di midollo osseo) .

PISA – Si corre domenica 8 marzo all’ippodromo di San Rossore a Pisa con sette corse nella pista grande. Inizio del convegno alle ore 15.

 53° Premio Thomas Rook: il rientro di Sicomoro

 53° Premio Andreina: Lisaert in primo piano

 Premio A. & G. Maggi: la forma di Destination Aqlaam

 Premio Simba: Silbomba, il top weight da battere

A seguito dei contatti intercorsi con il Ministero nella convulsa giornata di mercoledì, sia da parte dell’Alfea che delle associazioni di categoria, è arrivata la circolare che specifica le modalità di accesso all’ippodromo nelle giornate a porte chiuse e siamo riusciti far inserire anche il PROPRIETARIO del cavallo in corsa,  che si aggiunge alle figure professionali già individuate.

Dal punto di vista operativo tutti gli aventi diritto dovranno essere censiti in apposito registro da completarsi entro le 17.00 DEL VENERDI’ PER LE CORSE DELLA DOMENICA.

Gli aventi diritto dovranno presentarsi con congruo anticipo per espletare le formalità previste per l’accesso (riconoscimento con documento di identità e registrazione).

Ricordiamo che l’unico ingresso aperto per gli eventi diritto sarà quello del “parcheggio riservato”.

Non potranno per alcun motivo accedere all’ippodromo persone diverse da quelle indicate

PISA – In seguito al Comunicato Ufficiale n. 51 del Consiglio Direttivo della LND Comitato Regionale Toscana emanato in data 5 Marzo 2020, e del Decreto del Presidente del Consiglio del 4 Marzo,  nel rispetto e la prevenzione della salute di tutti gli atleti,collaboratori e famiglie, il Pisa Ovest suo malgrado annuncia la sospensione di tutte le attività fino alla data del 15 Marzo 2020, compresi gli allenamenti.


La società pur rispettando le indicazioni ricevute ritiene per il senso di responsabilità che l’ha sempre contraddistinta – afferma il presidente del Pisa Ovest Bruno Fiori – e da “Buon Padre di Famiglia”, di non incorrere nel rischio di eventuali contagi. Certi della  comprensione di tutti ed in attesa di eventuali o differenti comunicazioni da parte degli organi preposti, rimaniamo a completa disposizione per qualsiasi chiarimento“.

VIAREGGIO – Stop anche alla 72ª Viareggio Cup, che avrebbe dovuto iniziare lunedì 16 marzo: si tratta di un rinvio, non di un annullamento.


“La manifestazione è momentaneamente sospesa ma è nostra intenzione disputarla quando ci saranno le giuste condizioni, superata l’emergenza Coronavirus – afferma il presidente del Centro Giovani Calciatori, Alessandro Palagi -. La volontà della società che rappresento è stata quella  di andare incontro prima di tutto alla tutela della salute pubblica: al tempo stesso siamo già all’opera, confrontandoci continuamente con Rai e Figc, per trovare altre date, passato il momento dell’emergenza, per lo svolgimento del Torneo». L’ipotesi più plausibile è a fine stagione, maggio-giugno.

“Siamo arrivati alla decisione dello stop – aggiunge Palagi, visibilmente commosso – dopo avere valutato tutte le opzioni possibili: quella della sospensione momentanea ci è sembrata la più praticabile. Sì, la 72ª edizione della Viareggio Cup si farà. Ne sono convinto: il Cgc non si ferma». Al tempo stesso la società ha manifestato la solidarietà di tutto il consiglio direttivo «nei confronti del personale medico e sanitario che sta combattendo una dura battaglia per la salute di tutti i cittadini”.

Solidarietà e vicinanza è espressa anche nei confronti dei familiari delle vittime.

PRIMA CATEGORIA. Seppur sconfitta 3- 1 a Castiglioncello (terza forza del campionato) i ragazzi di mister Lido Malasoma ci credono fino alla fine. La punizione di Ciardelli riapre il risultato sul 2 a 1 ma nel momento in cui il Fornacette spinge per cercare il pareggio arriva il 3-1 a partita quasi terminata. Sconfitta che brucia che la formazione di Malasoma è chiamata a riscattare domenica prossima a San Miniato. 


JUNIORES. La formazione di mister Magliulo non va oltre il 2-2 in casa contro il Barga. Andati in vantaggio per ben due volte i padroni di casa si fanno recuperare.. Nota positiva comunque di questo match l’esordio di quattro dei nostri allievi B nella formazione juniores: Salvadori, Panichi, Di Paola e Colacchio.

ALLIEVI 2003. I ragazzi di mister Bottai vincono a Vada per 3 a 0 e continuano la corsa verso il primato mettendo già nel primo tempo il risultato al sicuro con Bargagna e poi con Xheka chiudendo la gara con Pozzolini.

GIOVANISSIMI 2005. Pareggio importante per la squadra di mister Nuti. a Palazzi Monteverdi per 1-1. Peccato per il rigore fallito nel finale di gara che avrebbe potuto portare i tre punti al Fornacette.

GIOVANISSIMI B 2006. Ottima prestazione a Forcoli con un rotondo 3-0. Doppietta di Tirelli e gol di Salvadori consolidano il terzo posto nel girone di Merito.


SECONDA CATEGORIA. Pareggio interno a reti bianche per la formazione di mister Stefano Ammannati contro il Livorno 9. Un pari equo in una gara molto equilibrata. Lo 0-0 rispecchia quello che si è visto in campo e lascia per il momento fuori dalla zona play-out il Pisa Ovest, che la settimana prossima è atteso dalla difficile trasferta sul campo del Fabbrica secondo in  classifica a due lunghezze dalla capolista Lajatico.


JUNIORES. Il Pisa Ovest vince giocando molto bene consolidando il primo posto in classifica. Primo tempo tutto a favore della squadra di mister Garuti che tiene in mano il gioco per larghi tratti e trova il gol: palla di D’Antuono per Bozzi che calcia ma il portiere tocca, arriva Cima e mette in porta:1-0. Nella ripresa lo Staffoli trova fiducia e il gol complice un rinvio sbagliato del portiere Antonini: 1-1. Il Pisa Ovest reagisce segnando subito il secondo gol con una grande azione in cui Amato serve Bozzi che rimane freddo davanti al portiere. Episodio chiave è quello dell’espulsione di Mizioli che riapre la partita. Il Pisa Ovest però prende una traversa con Cima. Nel recupero De Angelis si conquista un rigore, dal dischetto si presenta Bozzi che calcia molto bene e segna la rete che chiude la partita. 

ALLIEVI B 2004. Vittoria meritata, la sesta consecutiva, ma sofferta più di quanto dica il 3-0 finale contro il Santa Maria a Monte per i ragazzi di mister Barghini. La partita si sblocca con un rigore  trasformato da Bevelacqua. Nel secondo tempo il Santa Maria cerca il.pareggio ma in pratica non tira mai in porta e il Pisa Ovest su bellissima azione corale di prima segna il 2-0. Partita chiusa a un minuto dalla fine con gol di Santi su calcio di rigore. 

CALCI – Il Comune di Calci comunica la sospensione-rinvio del Gran Premio del MonteSerra Ragazzi del Vega 10 in programma per sabato 29 febbraio alle ore 15.

La corsa organizzata per ricordare i 44 ragazzi del C-130 Vega 10 che perirono sul Monteserra il 3 marzo 1977.

“Eravamo pronti ad accogliere le 700 unità che ormai stavano iscrivendosi salvo prendere atto delle rinunce da parte degli organismi militari partecipanti (ordini superiori) e difficoltà a raggiungere Calci della maggioranza dei parenti delle vittime residenti in Veneto, Lombardia e Piemonte – dicono gli organizzatori – con l’associazione Familiari delle Vittime del Monteserra del 3 marzo 1977, il Comune di Calci e l’Accademia Navale di Livorno stiamo già lavorando per individuare una data (tra luglio ed ottobre) che possa garantire un’altrettanta vasta partecipazione a garanzia della validità dei campionati connessi all’evento, unico nel suo genere (corsa in salita di 9,266km dalla Certosa di Calci al faro monumenti dedicato ai 44 caduti), lontani da minacce sanitarie. Purtroppo, stante anche gli impegni economici, nulla e nessuno può garantirci il regolare svolgimento dell’evento a fronte di prossimi contagi sul territorio, di fatto danneggiando pesantemente l’organizzazione”.

Tutte le informazioni e comunicazioni nei prossimi giorni saranno sul sito istituzionale www.pisarrc.it

PISA – Si è svolto lunedì 24 febbraio presso la sede della FIGC il Consiglio Federale che prevedeva- tra i temi all’ordine del giorno- l’elezione dei componenti del Consiglio Direttivo della Divisione Calcio Paralimpico e Sperimentale istituita attraverso delibera del Consiglio Federale il 3 ottobre 2019, dopo la firma del Protocollo d’Intesa FIGC –CIP, Comitato Italiano Paralimpico.

Al termine della riunione il Consiglio ha votato all’unanimità i componenti di propria competenza: l’ ex Presidente di Coni e Figc e membro del Comitato Olimpico Internazionale Franco Carraro, che nel 1982 aveva avviato un percorso di sensibilizzazione nei confronti del movimento paralimpico italiano, Elisabetta Scorcu, Responsabile eventi, iniziative e SLO del Cagliari Calcio, Rebecca Corsi neo Presidente dell’Empoli Ladies e Vice Presidente dell’Empoli FC e Anna Durio, Presidente della Robur Siena.

Un Consiglio a maggioranza femminile che rappresenta un ulteriore segnale di cambiamento di un nuovo orizzonte sul ruolo femminile nel mondo del calcio che interpreta alla perfezione lo spirito della Divisione Calcio Paralimpico e Sperimentale della FIGC, prima Federazione mondiale ad aver avviato al suo interno un percorso di questo tipo per concorrere a sviluppare una società più inclusiva in grado di far crescere il mondo paralimpico e tutto lo sport italiano .   

FORNACETTE – Con la cena di gala di lunedì 24 febbraio svoltasi al “Parco della Fornace” inizia ufficialmente l’avventura del “2 Memorial Gianluca Signorini 6 Il Migliore”, torneo riservato alle categorie Esordienti Misti 2007/08, che si disputerà da marzo a maggio presso gli impianti sportivi “Piero Masoni” di Fornacette.

La prima fase inizierà il 29 Marzo, l’ultima si disputerà il 17 maggio quando entreranno in gioco anche le squadre professionistiche. In tutte le fasi ogni gara dovrà avere un vincitore al termine dell’incontro. In caso di parità si andrà ai calci di rigore. Nell’ultima fase Livorno, Genoa, Pisa e Parma saranno teste di serie.

Alberto Nerini e Giulia Signorini per l’estrazione dei gironi

Ai nastri di partenza 36 squadre, dodici della provincia di Pisa, sedici della regione Toscana e otto società professionistiche.


I trofei

I GIRONI DEL 2 MEMORIAL GIANLUCA SIGNORINI 


1 FASE (19 Marzo 2020)
Girone A: Bellaria, Pisa Ovest, Sextum Bientina Girone B: Fornacette, Giovanile Navacchio, Migliarino Girone C: Ponsacco, Oltrera, Calci Girone D: Ospedalieri, San Giuliano Terme, Forcoli 


2 FASE (19 Aprile 2020)
Girone E: Academy Livorno, Academy Tau, Vincente Girone A Girone F: Pro Livorno, Castelnuovo Garfagnana, Vincente Girone D Girone G: Sporting Cecina, Academy Porcari, Vincente Girone B Girone H: Vada, Audace L., Vincente Girone C.


3 FASE (10 Maggio 2020)
Girone I: Tau, Floria 2000, Vincente Girone H. Girone L: Capezzano Pianore, Vincente Girone G, Segromigno Girone M: Sporting Pietrasanta, Vincente Girone F, Fucecchio Girone N: Venrurina, Vincente Girone E, Pistoiese.


4 FASE (17 Maggio 2020)
Girone O: Livorno, Vincente Girone L, Sestese Girone P: Vincente Girone I, Pontedera, Genoa Girone Q: Pisa SC, Empoli, Vincente Girone M. Girone R: Cittadella, Parma, Vincente Girone N.

Gli ex nerazzurri intervenuti alla cena di gala. Da sinistra Niccolini, Andreotti, Malasoma, Baroni e Ilde Stafico

LA PAROLA AI PROTAGONISTI 

Un evento importante a cui teniamo moltissimo come societàha detto Luca Baldi presidente del Fornacette Casarosail merito però va ad Alberto Nerini che mi ha convinto ad organizzare questo torneo parlandomi di Gianluca Signorini, più che per le sue gesta in campo per i suoi valori fuori dal campo. Ringrazio le società che parteciperanno a questa seconda edizione e chiedo loro che il torneo sia affrontato con quei valori e quello spirito che Gianluca avrebbe chiesto“.

Luca Baldi assieme alle figlie di Gianluca, Benedetta e Giulia


Per l’amministrazione comunale di Calcinaia erano presenti il vicesindaco Flavio Tani e l’assessore allo sport Giulio Doveri: “Ringraziamo il Fornacette Casarosa che riesce a portare con lo sport Fornacette sempre al centro del mondo con questi importanti eventi. Gianluca Signorini sicuramente darà lustro con il secondo Memorial al nostro comune“.


Presenti alla serata le due figlie di Gianluca Benedetta e Giulia: “Se tanta gente ha partecipato vuol dire che nostro padre ha lasciato un gran bel ricordo. Spero sia un bel torneo come quello dello scorso anno basato sui valori proprio come voleva nostro padre“. Da parte loro anche un bel ricordo: “Tornato dalla partita era un papà normalissimo. Io – dice Benedetta – ero un assidua frequentatrice di Marassi seguivo sempre mio padre“.

Oltre cento gli invitati alla cena di Gala organizzata al Parco della Fornace a Fornacette

Alla cena di gala è intervenuto l’ex presidente nerazzurro Roberto Posarelli: “Sono come sempre onorato di partecipare alla seconda edizione del Memorial Gianluca Signorini” ed a vedere che a questa festa partecipano anche alcuni dei giocatori del Pisa che con lui hanno condiviso quella maglia. Ricordare Gianluca è sempre un’emozione. Uomini come lui nel calcio ce ne sono stati pochi. A Pisa arrivò dal Genoa e si accontentò del minimo dello stipendio, ci riportò nei Prof e fece il Ds“.

Quando si parla di Signorini si parla di un vero capitanoafferma Lido Malasoma suo ex compagno di squadra e attuale mister del Fornacette Casarosauna persona pulita fuori e dentro al campo. Chi ha organizzato questo torneo ha vissuto Gianluca soprattutto fuori dal campo come un ragazzo serio oltre che un professionista. Sarebbe bello che in futuro il torneo si aprisse anche a squadre straniere. Lo scorso anno eravamo in settanta alla cena di Gala quest’anno siamo oltre cento e questo vuol dire che abbiamo fatto già tanto per un torneo che sentiamo nostro“.

PISA – L’Amministrazione Comunale ha concluso la gara per l’affidamento in concessione temporanea dell’impianto sportivo ex Alberone, in via Sainati nel quartiere San Giusto. La struttura è stata affidata alla società ASD Pisa Ovest Aurora Sporting.

“Un altro impianto sportivo – commenta l’assessore Raffaele Latrofa – affidato tramite regolare bando e convenzione alla società sportiva che ha presentato l’offerta migliore in termini economici, di investimento e migliorie alla struttura. Nel caso specifico, l’impianto è stato prima sanato e regolarizzato dal punto di vista edilizio ed urbanistico, e adesso, tramite l’affidamento, sarà riqualificato dalla società affidataria. Sono in tutto 9 gli impianti sportivi – tra i maggiori, come Arena Garibaldi, Palazzetto dello Sport, Piscina comunale e Tennis Club, e i minori, come i molti impianti sportivi di quartiere – sistemati e affidati con una concessione di lunga durata, in grado di garantire investimenti sulla struttura e una gestione efficace dell’impianto a beneficio di quartiere e cittadini che usufruiscono delle attività sportive”.

L’ASD Pisa Ovest Aurora Sporting ha ottenuto la gestione dell’impianto per 20 anni, presentando un piano di investimento di 380 mila euro, che prevedere come migliorie, l’autonomia energetica dei campi con l’istallazione di un impianto fotovoltaico, la creazione di nuovo campo in sintetico con recinzione, nuovi impianti di illuminazione e blocco spogliatoi, realizzazione di un nuovo parcheggio con accesso per disabili. Il campo ex Alberone è composto da due campi da calcio a 11, un campo di calcetto con fondo erboso e impianto di illuminazione costituito da due punti luce, un’area libera per allenamenti, fabbricati per servizi, spogliatoi conformi alla normativa CONI, un edificio in muratura ad uso bar o cucina e un edificio ad uso ristorante e magazzini attrezzi.

PISA – Canottieri Arno protagonista ai campionati regionali nuoto master: nella piscina di Colle Val d’Elsa, sede della manifestazione targata Fin, i nuotatori pisani si sono aggiudicati 2 medaglie d’oro, 6 d’argento e 11 di bronzo, dominando la classifica a squadre fascia C fino a 20 atleti con l’ottima media di 774 punti a gara, sotto lo sguardo attento e soddisfatto dell’allenatore Riccardo Busoni.

Scilla Torri si conferma campionessa regionale negli 800 stile libero (categoria M40) bissando il successo dell’anno scorso, e si aggiudica anche la medaglia d’argento nei 100 stile libero. Titolo regionale per Alessio Filidei nei 200 dorso (M55), per lui anche il bronzo nei 200 stile. Argento per Luigi Lombardo negli 800 stile (M35) e Giuseppe Rotunno nei 100 dorso (M50). Un argento e un bronzo per Leonardo Montinaro rispettivamente nei 200 misti e 100 rana (M25), per Federica della Tommasa nei 100 rana e 100 stile (M40), Elena Jaccheri nei 50 e 100 rana (M50). Bronzo per Marco Diani nei 100 rana (M55), Federica Ercoli nei 50 e nei 100 farfalla (M30), Samia Favalli nei 100 misti (M30), Giacomo Licciardello nei 100 misti (M45). Di bronzo le staffette (M200-239) 4×50 stile libero mista (Tomaso Del Corso, Della Tommasa, Torri, Diani) e la 4×50 stile libero maschile (Filidei, Rotunno, Del Corso, Licciardello).

Buone prestazioni anche da parte degli altri atleti pisani che non hanno avuto la soddisfazione della medaglia ma hanno portato punti importanti per la classifica di squadra: Vincenzo Ciardo, Giacomo Chiofalo, Donato Farina, Torquato Garulli, Luca Gori e Raffaele Zortea

PISAFrancesco Guazzelli è stato l’autentico protagonista del fine settimana del Pisa Ovest.

La formazione di mister Giannini ha sconfitto in trasferta il Castelnuovo  Garfagnana nella categoria Allievi Regionali 2003 Under 17 per 3-0.
Una vittoria non facile, quanto importante che porta la squadra a quota 20 punti in classifica, a più cinque sul Camaiore nella lotta per mantenere la categoria Regionali. In un annata travagliata Guazzelli non ha deluso. Capocannoniere della squadra con 14 gol è un giocatore di talento. Un attaccante che potrebbe essere di sicuro avvenire e su cui il Pisa Ovest fa affidamento per le proprie sorti. La terza rete che ha chiuso il conto in Garfagnana l’ha messa a segno Amaro da Silva.


Non solo Allievi Regionali però nel fine settimana. Buone risposte sono arrivate anche dalle categorie superiori come gli Juniores che in una partita maschia hanno sconfitto il Fabbrica per 2-0 con una doppietta di Bozzi (un gol su rigore) che continuano a comandare la classifica con sei punti di vantaggio sulla seconda. 

Ottima prova della prima squadra nel girone E del campionato di Seconda categoria che a Musigliano ha sconfitto il Casciana Terme per 2-0 con un gol per tempo firmato da Tassone nella prima frazione e di Andrea Pecori portandosi a quota 26 punti e scavalcando proprio il Casciana Terme e uscendo momentaneamente dalla zona play out. È il terzo successo consecutivo dopo quelli con Ardenza e Collevica che da la carica giusta in attesa del derby molto sentito di domenica prossima contro il Pappiana.

Nella foto sopra Francesco Guazzelli è il terzo in piedi da sinistra (accanto al portiere)