Cavalcavia di Sant’Ermete. Al via i lavori per nuova illuminazione e percorso pedonale

PISA – Costruito molti anni fa, il cavalcavia ferroviario di Sant’Ermete è diventato nel corso del tempo, con il cambiare delle abitudini e con lo sviluppo della città, non più sufficiente ad assolvere alla sua funzione.

Nei mesi scorsi il Comune ha effettuato molti interventi per migliorarne la sicurezza per bici e pedoni: cartelloni per indicare di rallentare, taglio dell’erba e delle fronde, pulizia del passaggio pedonale, occhi di gatto per una migliore visibilità della carreggiata.

L’impegno continua: mercoledì 21 ottobre partirono i lavori interamente finanziati dal Comune e realizzati da Comune e Pisamo, per la nuova illuminazione e l’allargamento della banchina laterale per consentire maggiore sicurezza al transito pedonale e ciclabile. Per consentire l’intervento sarà istituito il senso unico di marcia regolamentato da movieri e\o da semaforo mobile provvisorio. Il cavalcavia sarà accessibile per chi arriva da Sant’Ermete e si dirige verso il centro; chi va in direzione opposta potrà utilizzare il cavalcavia da San Marco (via Montanelli). Il senso unico, necessario per i lavori, sarà anche utile come sperimentazione per capire l’impatto che ha sul traffico e in base a questo valutare ulteriori interventi.

Al lavoro anche per interventi strutturali – L’Amministrazione Comunale se da un lato si cura dai lavori di manutenzione subito realizzabili, dall’altro ha in progetto l’allargamento strutturale del cavalcavia. Il progetto dell’opera è inserito nel programma di mandato del Sindaco in maniera esplicita. Si lavora per trovare i fondi (circa 1,8 milioni di euro): sarebbe importante che Ferrovie, che ha realizzato il cavalcavia, contribuisse all’allargamento

By