C’è il sì anche alla rotatoria tra la SP2 Vicarese e via dei Condotti

GHEZZANO – Dalle parole ai fatti. Anche il secondo incrocio più segnalato dai cittadini nel Comune di San Giuliano Terme (quello tra la SP2 Vicarese e via dei Condotti a Ghezzano) sarà messo in sicurezza con una rotatoria”. Così il sindaco di San Giuliano Terme e consigliere provinciale a viabilità e infrastrutture, Sergio Di Maio, sul via libera del Ministero delle Infrastrutture a tre interventi in provincia di Pisa, tra cui appunto, quello all’incrocio in corrispondenza della Lidl di Ghezzano.

Ammonta a 200 mila euro la somma necessaria per la realizzazione della rotatoria. L’annuncio arriva a pochi giorni dalla firma sulla convenzione che sblocca anche un altro importante intervento sulla viabilità sangiulianese e provinciale: la rotatoria a Le Querciole, tra Ghezzano e Colignola.

Ottenuto il via libera del Ministero, la Provincia ha provveduto all’affidamento del servizio tecnico relativo alla progettazione e al coordinamento della sicurezza, sia in fase di progetto che in fase di esecuzione. Il risultato finale porterà alla realizzazione di una rotatoria con diametro di 39 metri lineari.

Si comincia dunque a delineare un risultato importante per il territorio del Comune termale. L’intervento della rotatoria tra la SP2 Vicarese e via dei Condotti, tra l’altro, fa parte di tre interventi in programma per i quali la Provincia di Pisa ha ricevuto un finanziamento di oltre 619 mila euro dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti”, spiega il presidente della Provincia di Pisa, Massimiliano Angori. “In programma ci sono infatti anche la manutenzione straordinaria del ponte sulla SP45 di Lajatico e la manutenzione straordinaria del ponte sulla SP6 di Giuncheto. Tutti lavori che sono finalizzati a conferire una sempre maggiore sicurezza per gli utenti della strada e i cittadini, e la cui realizzazione operativa, al momento opportuno, sarà condivisa con tutti i vari organismi interessati“.

Il Sindaco di San Giuliano Terme Sergio Di Maio

Mi preme anzitutto sottolineare – precisa inoltre Di Maio – come il pericolo maggiore non venga da strade e incroci, bensì da comportamenti sbagliati dei conducenti. Detto questo, è importante fare di tutto per ridurre al minimo i rischi e il nostro impegno va da sempre in questa direzione. All’annuncio della rotatoria a Le Querciole, sul nostro territorio segue a stretto giro di posta lo sblocco di quest’altro intervento, molto sentito e segnalato dai cittadini, e su cui eravamo già pronti a intervenire: serviva il via libera del Ministero, che è arrivato, così come tale sblocco ha riguardato anche gli altri due fondamentali interventi sulla viabilità provinciale relativi alla manutenzione straordinaria di due ponti. Insomma, dalle parole ai fatti“.

By