Una centrale dello spaccio in pieno centro: in manette un pusher

PISA – I carabinieri di Pisa hanno arrestato un pusher di 21 anni, originario del Gambia, che aveva trasformato il suo appartamento in un condominio di una zona residenziale della città in una centrale dello spaccio.

I militari hanno fatto irruzione nell’abitazione, subito dopo avere fermato un acquirente che aveva appena comprato 6 grammi di marijuana, e lo hanno sorpreso con 327 grammi della sostanza stupefacente e due bilancine di precisione. In casa gli inquirenti hanno anche trovato alcuni documenti bancari che attestavano recenti e cospicui versamenti di somme di denaro in un conto corrente intestato all’africano e che gli investigatori ritengono siano il frutto della sua attività illecita.

Le indagini erano scattate dopo che nelle scorse settimane nascosto negli spazi comuni condominiali era stato recuperato un etto di marijuana. I carabinieri hanno avviato un servizio di osservazione che ha permesso di individuare l’appartamento nel quale si verificava l’attività di spaccio.

Fonte: Ansa

By