Centri estivi, il Comune di Pisa pubblica il bando rivolto alle associazioni per l’organizzazione delle attività

PISA – Il Comune di Pisa ha pubblicato l’avviso pubblico rivolto ad associazioni del terzo settore per lo svolgimento delle attività estive per bambini e ragazzi tra 0 e 14 anni.

Le attività, da realizzare sul territorio comunale per periodo di sospensione delle attività didattiche, devono essere organizzate sulla base di un programmazione progettuale che preveda attività educative ludiche, sportive e di laboratorio. Le domande di partecipazione devono essere presentate da parte delle associazioni interessate entro venerdì 18 giugno.

Obiettivo dell’Amministrazione – dichiara l’assessore alle politiche educative Sandra Munno – è garantire e supportare la realizzazione delle attività estive rivolte ai minori, secondo criteri che garantiscano precedenza ai bambini con disabilità e alle famiglie con situazioni di disagio economico, attraverso l’applicazione di tariffe calmierate calcolate in base all’Isee. Quest’anno il Comune di Pisa mette a disposizione 168 mila euro come risorse da dedicare all’organizzazione dei campi solari, a cui si aggiungeranno ulteriori finanziamenti ministeriali. Oltre a queste risorse, il Comune mette a disposizione per il mese luglio i nidi comunali, in particolare Coccapani, Rosati, Cep, Timpanaro, Marina, San Rossore, San Biagio, Toniolo e Snoopy; per i mesi di luglio e agosto le materne Montessori, Calandrini, Rodari, Betti e le primarie Don Milani, Baracca, Moretti, Newbery e Quasimodo”.

Abbiamo inoltre introdotto alcune novità – spiega l’assessore -: la durata dei progetti non deve essere inferiore a due settimane, mentre l’esperienza pregressa di due anni non rappresenta più requisito di partecipazione per le associazioni ma semplice titolo di preferenza. Valuteremo i progetti con particolare attenzione alle attività che affiancano la valenza educativa a quella ludico-ricreativa e saranno particolarmente apprezzati i progetti che metteranno al centro del loro programma attività inclusive, rivolte a tutti i bambini, compresi i più fragili o con disabilità. Quindi provvederemo a pubblicare l’elenco dei centri estivi convenzionati a cui le famiglie potranno rivolgersi per iscrivere i propri figli a partire dal mese di luglio.

I soggetti interessati a partecipare potranno consultare l’avviso e gli allegati scaricabili sul sito web del Comune di Pisa, sezione Educazione e Scuola. Le domande di partecipazione corredate della documentazione richiesta dovranno essere inviate via pec all’indirizzo comune.pisa@postacert.toscana.it entro e non oltre venerdì 18 giugno. Per informazioni sull’avviso è possibile contattare l’U.O. Refezione – Attività Estive via mail campisolari@comune.pisa.it oppure telefonando ai numeri 050910711 –714 – 705-719 – dalle ore 09.00 alle ore 13.00 dal lunedì al venerdì e dalle 15.00 alle 17.00 il martedì e giovedì.

By