Cep, entro l’anno saranno assegnati 57 alloggi popolari

PISA – Entro l’anno saranno assegnati nel quartiere Cep di Pisa 57 nuovi assegni popolari. Sabato pomeriggio c’è stata la visita del Presidente della regione Toscana Enrico Rossi che ha definito la nostra città modello nazionale per l’edilizia popolare.

La visita di Rossi rientrava nella giornata per “l’innovazione e gli investimenti nell’housing del sociale” promossa da Comune di Pisa e Regione Toscana per affrontare l’emergenza abitativa nei tempi della crisi. Nello spazio di Via Sanzo al Cep si è tenuto l’incontro che ha visto la presenza del Sindaco Filippeschi e dell’Assessore Ylenia Zambito. Sono intervenuti all’incontro Giorgio Federici, direttore di Apes, Pietro Pescatore, direttore Comunale e Lorenzo Bani, presidente di Apes.

Alloggi popolari e nuovi campi sportivi. Saranno 14 i nuovi appartamenti che saranno assegnati entro ottobre in Via Bernini al Cep, mentre per gli altri 43 in Via Gentile da Fabriano saranno pronti entro Dicembre. Rossi interessandosi molto sulla questione ha anche svolto un sopralluogo nei cantieri in cui si sta lavorando alacremente per portare a termine le strutture. Visitate dal presidente della Regione anche il cantiere dei nuovi impianti sportivi “sfrattati” qualche tempo fa e le abitazioni che costeggiano Via Delle Lenze. Al posto delle attuali vecchie abitazioni sono in costruzione le nuove strutture. Il primo lotto sarà terminato entro l’anno con il campo di calcio a 7 che potrà trasformarsi all’occorrenza in un campo di calcio a 5 ed avrà nuovi spogliatoi, tribunette, 104 posti macchina e 26 posti per motocicli. Per il secondo lotto è in corso l’aggiudicazione della gara di appalto. Stiamo parlando della nuova palestra, di canottaggio, pugilato con spogliatoi, parcheggi e uno spazio verde.

You may also like

By