Cesena-Pisa, all’ora di pranzo il Pisa cerca di rialzarsi

PISA – All’ora di pranzo (12.30) al “Orogel Stadium – Dino Manuzzi” di Cesena il Pisa scende in campo contro la compagine di mister Andrea Camplone per la quattordicesima giornata del campionato di serie B.

Sarà la gara delle assenze e tra due squadre che si devono riscattare. Il Cesena non vince da undici turni, mentre in nerazzurri da sette (ultimo successo il 24 settembre 2-1 contro l’Ascoli con i gol di Verna e Varela). Con lo stesso risultato i nerazzur sconfissero il Cesena nella stagione 2007-08 con Gianpiero Ventura in panchina con le reti di Kutuzov e Castillo dopo il vantaggio cesenate. Oggi sarà però tutta un altra partita.

QUI PISA. La sfida è di vitale importanza per riscattare subito la sconfitta interna con il Perugia che ancora brucia. Ed i nerazzurri che ieri hanno ricevuto l’incoraggiamento dei propri tifosi nella rifinitura a S.Giuliano Terme, dovranno affrontare questo impegno senza molti dei titolari che non saranno a disposizione del tecnico Rino Gattuso ad iniziare dal portiere Ujkani impegnato con il Kosovo, tra i pali tornerà Cardelli e Cani impegnato con l’Albania, oltre agli infortunati di lungo corso Tabanelli e Polverini. Per loro il rientro ormai è previsto per il 2017. Daniele Mannini, sembra essere recuperato e potrebbe iniziare dalla panchina con Sanseverino schierato quarto di centrocampo. Le punte dovrebbero essere Varela e Montella. Ma attenzione alle sorprese visto che Eusepi scalpita per tornare in campo dal 1′. Poco dovrebbe cambiare nelle altre zone del campo. Con Lisuzzo e Del Fabro confermati al centro della difesa, con Avogadri e Longhi esterni del pacchetto arretrato. In mediana spazio a Verna e Di Tscchio con Golubovic nel ruolo di mezz’ala destra.

QUI CESENA. Molte le assenze per il tecnico cesenate Andrea Camplone ad iniziare dal portiere Agazzi. In porta si rivedrà Agliardi. Buone notizie invece per l’allenatore bianconero che recupera Renzetti che però partirà dalla panchina. Djuric è Vitale squalificati, Schiavone infortunato e Garritano convocato con la nazionale Under 21 di mister Di Biagio allungano la lista degli assenti nella gara contro i nerazzurri. Camplone ha ancora un po’ di dubbi da sciogliere per l’11 titolare da schierare contro il Pisa. Sembrano certi i rientri di Capelli, Rodriguez e Dalmonte dal primo minuto. I ballottaggi ancora aperti riguardano la fascia sinistra, dove Filippini sarebbe in vantaggio su Falasco e la terza maglia a centrocampo, dove Laribi potrebbe partire titolare. PARLA M

LE PROBABILI FORMAZIONI

CESENA (4-3-3): 1 Agliardi; 14 Balzano, 2 Perticone, 25 Capelli, 3 Filippini; 5 Laribi, 4 Cascione, 23 Kone; 10 Ciano, 9 Rodriguez, 26 Dalmonte. A disp. 32 Bardini, 27 Ligi, 16 Rigione, 20 Falasco, 6 Cinelli, 35 Wolski, 17 Panico, 34 Di Roberto. All. Andrea tCamplone.

PISA (4-4-2): 22 Cardelli; 2 Avogadri, 15 Del Fabro, 4 Lisuzzo, 3 Longhi; 2 Golubovic, 8 Verna, 6 Di Tacchio, 27 Sanseverino; 10 Varela, 11 Montella. A disp. 12 Giacobbe, 13 Crescenzi, 19 Lazzari, 20 Peralta, 23 Eusepi, 26 Favale, 7 Mannini, 28 Gatto, 30 Faurario, 31 D’Angina, 35 Mudingayi. All. Rino Gattuso.

ARBITRO: Chiffi di Padova (Ass. Santoro – Prenna). Quarto uomo Zanonato

La foto sopra è di Roberto Cappello

By