Cetilar Villorba Corse ritrova punti e concretezza a Spa in ELMS

PISA – Cercava riscatto e riscatto è stato per la scuderia Cetilar Villorba Corse nell’European Le Mans Series. Dopo un paio di trasferte poco fortunate, il team italiano ha ritrovato punti e concretezza alla 4 Ore di Spa, penultimo round di campionato, forse il più impegnativo in assoluto.

L’equipaggio formato da Roberto Lacorte, Giorgio Sernagiotto e Andrea Belicchi ha concluso un fine settimana segnato da un positivo passo gara e soprattutto dall’affidabilità cogliendo in rimonta il settimo posto assoluto sulla Dallara P217 di classe LMP2. Un risultato di rilievo che riporta il sorriso nella compagine diretta da Raimondo Amadio, che, scattata dalla decima casella della griglia di partenza, aveva iniziato all’attacco con Sernagiotto, autore di alcuni sorpassi spettacolari, la prima parte di gara. La Dallara del team trevigiano è rimasta poi a lungo in lotta per la top-5 e alla fine la rimonta è stata confermata e completata da Lacorte prima e Belicchi nel finale. Dopo la trasferta più temuta della stagione nella ELMS, Cetilar Villorba Corse concluderà il 2017 nell’endurance internazionale fra un mese in Portogallo, dove a Portimao terminerà la serie europea.

Raimondo Amadio, team principal: “Abbiamo raccolto il massimo possibile grazie a una gara all’insegna della regolarità e a una positiva concretezza che ho riscontrato in tutti gli elementi della squadra. A Spa l’obiettivo principale era tagliare il traguardo senza particolari problemi e ci siamo riusciti ritrovando piena affidabilità, dimostrata lungo tutto il fine settimana, e anche cogliendo un risultato per noi molto importante. Ora che ci siamo rimessi sui binari giusti cercheremo di preparare bene l’ultimo appuntamento a Portimao e per riuscirci svolgeremo un test apposito”.

By