Charlie e Simba salvano la vita a due fratelli al Bagno degli Americani di Tirrenia

TIRRENIA – Qualche settimana fa è partito il progetto cani – bagnino nelle
spiagge libere comunali del litorale pisano. Un progetto fortemente voluto
dall’amministrazione comunale in quota Lega e il Sib Balneari di Confcommercio nella persona di Fabrizio Fontani sempre vicino alle dinamiche del nostro litortale. Domenica 23 agosto i cani bagnino hanno
evitato il peggio salvando la vita a due bambini. Il recupero da parte delle unità cinofile Charlie e Simba in servizio al presidio presso il Bagno degli
Americani
è stato eccezionale. I due fratelli di dieci e sei anni erano in seria difficoltà nel rientro per il mare mosso. Il pronto intervento di Tiziana e Sandra insieme ai loro cani – bagnino sono risultati decisivi nel salvataggio.

Ringrazio i volontari e i loro meravigliosi cani di salvataggio che hanno
salvato due bambini in difficoltà in mare
afferma Gianna Gambaccini
assessore alle politiche sociali del Comune di Pisa
Questa storia a lieto
fine mi rende orgogliosa per aver attivato grazie anche ad un contributo di
SdS, con l’assessore Giovanna Bonanno e con la collaborazione di SIB
ConfCommercio del litorale e di Fabrizio Fontani, questo servizio, che andrà
sicuramente esteso a più lidi nella prossima stagione balneare
“, conclude la
Gambaccini.

Foto tratta da Facebook


Sono molto contento che i nostri due cani siano riusciti a salvare due
bambini nelle nostre acque
afferma Davide Bani gestore del Bagno
degli Americani di Tirrenia
quello dei cani–bagnino è un esperimento
riuscito e da ripetere. Questo episodio lo testimonia. In queste settimane ho
avuto modo di apprezzare la preparazione dei cani e dei propri padroni che mi spiegavano come per il cane sia importante salvare una vita in difficoltà in mare. Ringrazio il Comune di Pisa e l’assessore Gambaccini per il lavoro svolto e per questa bella inziativa

By