“Chez nous… le cirque”, Nardini: “Vicenda inaccettabile”

Per la consigliera ciò che sta accadendo alla cooperativa “Chez nous, … le cirque!” è inaccettabile.

http://www.nestiauto.it

CASCINA – “Emblema di quel misto di immobilismo, inadempienza e accanimento contro la cultura e l’aggregazione sociale che caratterizza l’amministrazione di Cascina”: duro l’attacco della consigliera Nardini.
“Il trasferimento della cooperativa al liceo Pesenti, disponibile a ospitare un nuovo tendone per le attività, non si farà per esclusiva responsabilità del Comune. La Provincia, infatti, ha già dato un nulla osta a cui sono seguite ben due pec della cooperativa al Comune, rimaste senza risposta. Dopo che la vicenda è arrivata all’attenzione dell’opinione pubblica, l’ineffabile Sindaco-reggente si è goffamente parato dietro il solito mix di aggressività e arroganza con i suoi “finito il tempo dei regali agli amici degli amici ecc”, che stride con il sostegno trasversale arrivato alla  cooperativa.
“Chez nous, …le cirque!” da oltre 10 anni svolge sul territorio progetti sociali, sportivi e culturali, inclusi percorsi di integrazione delle disabilità in convenzione con il Comune. Questi progetti rischiano di interrompersi, gli oltre 70 allievi non avranno una struttura per proseguire i corsi e gli operatori rischiano il posto di lavoro.
Complimenti Rollo e Ceccardi, che capolavoro!
Cascina deve liberarsi di queste zavorre di sedicenti amministratori e come centrosinistra a tutti i livelli sapremo certamente farci carico di una proposta seria di rilancio delle politiche culturali e sociali a Cascina, includendo una rapida soluzione all’assurda vicenda che sta colpendo la cooperativa”.

By