Chiese aperte. Nasce Fede e Arte a Pisa

PISA – È nata, nei giorni scorsi, l’associazione «Fede e arte a Pisa» (Fap). «Recluterà» volontari disponibili a tener aperte quelle chiese che, altrimenti, resterebbero chiuse se non negli orari delle celebrazioni.

È il caso delle chiese di San Sisto in Cortevecchia e di Santo Stefano dei Cavalieri: il prossimo sabato 23 settembre le due chiese resteranno aperte dalle ore 10 alle ore 18, il giorno successivo i volontari Fap ne garantiranno l’apertura dalle ore 15 alle ore 19; infine lunedì 25 settembre la sola chiesa di Santo Stefano dei Cavalieri resterà aperta dalle ore 21 alle ore 23.

Lo stesso orario di apertura sarà osservato nei giorni di 30 settembre, 1 e 2 ottobre.

L’associazione «Fede e arte a Pisa» parte con una decina di volontari, ma intende ampliarsi.

Tutti gli interessati ad «arruolarsi» potranno scrivere una e-mail all’indirizzo associazionefap@gmail.com o chiamare il numero 050. 565511.

Coordinatrice del gruppo dei volontari sarà Martina Toncelli, rappresentante legale dell’associazione l’economo diocesano don Francesco Barsotti.

L’associazione «Fede e arte a Pisa» lavorerà in sinergia con altre associazioni di volontariato culturale presenti in città, con l’obiettivo – commenta Martina Toncelli – di tenere aperte una decina di chiese pisane.

L’esperimento di apertura straordinaria di San Sisto e di Santo Stefano dei Cavalieri era già stato avviato in occasione del Giugno pisano. Adesso le nuove date, in coincidenza con l’apertura dell’anno giubilare dedicato alla Cattedrale e con le Giornate europee del patrimonio, fissate per i prossimi sabato 23 e domenica 24 settembre.

By