Chiusa la Snai alla Galleria Gramsci. Filippeschi: “Un atto dovuto”

PISA –  La sala scommesse sulla Galleria Gramsci rimarrà chiusa per una settimana, dopo l’episodio di violenza avvenuto sabato scorso.

Nella rissa è rimasto gravemente ferito un uomo di 39 anni originario di  Palermo, colpito da un senegalese, che si dice stesse dando fastidio  ad una delle commesse dell’agenzia di scommesse. “I controlli a tappeto nella zona Stazione e la decisione del questore di chiudere per una settimana il centro Snai dopo l’accoltellamento di sabato scorso sono un atto dovuto – ha affermato il sindaco Marco Filippeschi – e un segnale importante che testimonia l’attenzione crescente ai problemi di quel quartiere della città”.

“La particolare attenzione che il nuovo Prefetto Tagliente sta dedicando alla sicurezza nel centro storico e al coordinamento delle forze dell’ordine – ha proseguito il primo cittadino – conferma la necessità di contrastare tali fenomeni di degrado e insicurezza con fermezza ed è apprezzabile il fatto di voler dedicare una cura particolare al quartiere della Stazione, non solo nei giorni subito successivi al verificarsi degli episodi più gravi, ma nei servizi ordinari in programma quotidianamente”.

You may also like

By