Chiuso il bar del Fascetti

PISA – Una brutta sorpresa stamani per gli studenti,gli insegnanti e il personale dell’ITIS “da Vinci Fascetti” di via Contessa Matilde a Pisa. Dopo 33 anni di servizio il bar è stato chiuso dalla Provincia.

“Senza entrare nel merito nei problemi che ci sono tra al Provincia proprietaria della struttura e il gestore attuale – dice Maurizio Nerini Lavoratore dell’ITIS “da Vinci Fascetti” e Capogruppo in Consiglio Comunale Noi Adesso Pis@ Fratelli d’Italia – è possibile che si interrompa il servizio per più di mille utenti con una decisione che non viene dalla giustizia, ma solo da un atto amministrativo che ha dei contorni chiari di illegittimità e che sfiora il ridicolo.

Infatti la Provincia, che ha contribuito col suo disinteresse a distruggere la scuola e che solo negli ultimi mesi cerca di rattoppare strutture fatiscenti, molte delle quali lasciate in colpevole abbandono da decenni, strutture che ospitano classi e laboratori, adducendo problemi si sicurezza non riscontrabili nel locale bar, si permette di lasciare tutti senza il servizio fino…al prossimo anno scolastico 2018-2019 Se dovevano essere fatti dei lavori si poteva aspettare l’estate e se si vuol fare legittimamente una gara di appalto, il servizio nel frattempo non può interrompersi come dicono tutte le leggi in merito. Un atto di arroganza fuori dal comune di una violenza inaudita nei confronti delle famiglie che vivono del lavoro del bar dell’Itis senza precedenti, che li costringe attualmente anche a non avere possesso delle loro cose chiuse nel bar. Faccio un appello ai vertici politici della Provincia, al Presidente Filippeschi e al Dirigente Unico Viale affinché intervengano …che la politica abbia preponderanza sulla burocrazia fredda e insensibile”.

By