Chiusura Ponte di Pontasserchio, Confesercenti si rivolge ai parlamentari

PISA – A difesa delle attività commerciali che stanno risentendo della chiusura del ponte di Pontasserchio per quanto riguarda gli incassi, scende in campo la Confesercenti con la presidente Monti Pisani Laura Grassi.

“La situazione, come ci segnalano i colleghi, è molto difficile già dopo la prima settimana di chiusura. Per questo chiediamo un incontro ai parlamentari della nostra zona, la senatrice Sbrana e l’onorevole Ziello, affinchè intervengano sul governo centrale.

Obiettivo è quello di trovare una formula, ad esempio, per differire i pagamenti Irap o Iva con un provvedimento tipo quelli varati in occasione di calamità naturali. La chiusura del ponte di Pontasserchio è comunque un fatto eccezionale, non certo paragonabile ad una normale manutenzione di una strada”.

L’appello di Confesercenti, attraverso i due parlamentari, è anche al ministro delle infrastrutture Danilo Toninelli. Conclude la presidente: “La Salt, anche se ancora in via informale, avrebbe dato parere favorevole ad una riduzione della tariffa tra i due caselli di Pisa per i residenti di Vecchiano e San Giuliano. Ma il via libera spetta al ministero. Chiediamo quindi ai due nostri parlamentari di contattare il ministro Toninelli per capire se è possibile sbloccare almeno questa vicenda”.

By