Ciao Stefano simbolo nella lotta alla Sla. È morto Borgonovo. Macalli: “Un esempio da seguire”

PISA – E’ morto Stefano Borgonovo, ex calciatore del Milan, della Fiorentina e della nazionale che lottava da lungo tempo contro la Sla. È’ stato un simbolo nella lotta a questa malattia.

Borgonovo, 49 anni, attaccante ha militato dapprima nel Como, poi Milan, Fiorentina, Pescara e Brescia. Nel settembre 2008 aveva annunciato di essere malato di sclerosi laterale amiotrofica, ed essere ormai in grado di comunicare solo grazie ad un sintetizzatore vocale. Nacque allora la fondazione che porta il suo nome, una onlus che sostiene la ricerca contro la Sla. Per raccogliere fondi l’8 ottobre 2008 allo stadio Artemio Franchi di Firenze, Fiorentina e Milan erano scese in campo per una amichevole dedicata allo sfortunato giocatore. L’anno dopo allo stadio Luigi Ferraris di Genova, gli sportivi genovesi di Genoa e Sampdoria si affrontarono in una partita a scopo di beneficienza, ‘Uniti contro la Sla’. Insomma Stefano ha fatto tante lotte per questa malattia che l’ha portato via a soli 49 anni.

L’Italia giocherà col lutto al braccio la semifinale di Confederations contro la Spagna. La Fifa ha accolto, anche se solo parzialmente, la richiesta avanzata dalla Federcalcio italiana un’ora e mezzo prima della partita alla notizia della morte dell’ex giocatore. Non si osserverà invece il 1′ di silenzio prepartita, come pure era stato richiesto.

La Lega Pro con i suoi vertici, il consiglio Direttivo e i 69 club, appresa la notizia della scomparsa di Stefano Borgonovo, esprime il cordoglio e si stringe alla famiglia.

“Borgonovo e’ un esempio da seguire”, lo ha detto Mario Macalli Presidente della Lega Pro: “Ci ha dato l’esempio di come si mette in pratica la parola determinazione e di come il calcio si possa coniugare ai valori e ai messaggi positivi. E’ stato un modello per tutti e un esempio da seguire anche per i giovani. Lo ringraziamo e ricordiamo con affetto”.

NELLA FOTO SOTTO BORGONOVO CON LA MAGLIA DEL COMO (foto tratta da laprovinciadicomo.it)

20130627-204138.jpg

You may also like

By