“Cibo che Spettacolo” alla Camera di Commercio

PISA – Presentato giovedì 6 settembre presso la Sede della Confcommercio Pisa l’evento dal titolo “Cibo. … Che Spettacolo…!” che si terrà venerdì 14 settembre presso l’Auditorium “Rino Ricci” della Camera di Commercio di Pisa.

di Giovanni Manenti

L’ evento, organizzato da FIPE (Federazione italiana Pubblici Esercizi) e da Confcommercio Provincia di Pisa, si concretizza in un Convegno in occasione dell’Anno del Cibo Italiano, cornice ideale in cui sia la nostra Provincia che l’intera Regione Toscana metteranno in risalto alcune delle proprie straordinarie tradizioni ed eccellenze enogastronomiche, grazie al patrocinio, oltre che della Camera di Commercio che ospita la manifestazione, della Regione Toscana e dei Comuni di Pisa, Cascina, Calci, Pontedera, Fauglia, Lajatico, Volterra, San Giuliano Terme e Santa Croce sull’Arno, con la Banca Popolare di Lajatico in veste di sponsor.

“È un argomento a cui teniamo particolarmente, strettamente collegato al territorio e si prefigge come una vetrina delle eccellenze enogastronomiche – esordisce Federica Grassini – della nostra Provincia, desiderando sottolineando l’appoggio e la collaborazione delle amministrazioni comunali a noi vicine, nonché della Camera di Commercio per l’organizzazione dell’evento, in considerazione anche del fatto che la parte enogastronomica del turismo italiano vede la Toscana ai vertici come meta prescelta da coloro che desiderano abbinare la buona tavola al riposo ed alla vacanza. Questo va sicuramente a merito a tutte le aziende che hanno deciso di investire in tale settore, anche se non dobbiamo dimenticare che l’aspetto enogastronomico deve essere abbinato all’accoglienza turistica, sia dal punto di vista ricettivo che della bellezza dei luoghi e delle tradizioni locali, ed è proprio questo che vogliamo evidenziare venerdì prossimo attraverso anche la premiazione di 7 eccellenze imprenditoriale della Provincia di Pisa, aziende specializzate nella produzione di vino, olio, dolci e formaggi, i cui nomi saranno svelati solo in detta circostanza”.

“Penso che non poteva essere scelto tema e titolo migliore per celebrare l’anno del cibo 2018 – afferma l’assessore Paolo Pesciatini – e per mettere in evidenza il valore della nostra tradizione enogastronomica e che è una delle discriminanti per la scelta delle località di vacanza a dimostrazione di come sia la Toscana in generale e la provincia di Pisa in particolare rappresenti un eccellenza nel settore e che è compito della nostra Amministrazione valorizzare e soprattutto proteggere da coloro che non operano nel settore secondo i canoni di genuinità e professionalità che viceversa chiunque può trovare e gustare nelle zone a noi vicine”.

“Voglio ringraziare il nuovo Direttivo FIPE – dice Federico Pieragnoli direttore di Confcommercio Pisa – per l’impegno assunto e sopratutto le Amministrazioni comunali che hanno aderito all’iniziativa per quanto fanno per sostenere il settore enogastronomico, nonché alla Camera di Commercio che non fa mai mancare il suo supporto ad ogni nostra iniziativa e quindi l’aver organizzato un evento che è stato in grado di coinvolgere anche il Ministro delle Politiche Agricole non può che essere motivo di orgoglio per la nostra Associazione, cogliendo anche l’occasione per sensibilizzare le Amministrazioni comunali in merito alla problematica delle sagre, in alcune circostanze delle quali si verificano delle somministrazioni parallele non di esatta e giusta pertinenza”.

By