Tra cibo, teatro e musical doppio appuntamento per la stagione del Teatro Liquido a Bientina e Casciana Terme

PISA – Tra cibo, teatro e musical, un doppio appuntamento questa settimana per la quarta stagione edizione 2017/2018 del “Teatro Liquido” di Guascone Teatro, ovvero “Utopia del Buongusto” (il festival estivo) in tempi freddi.

Occasione allegra per star bene, essere attraversati da bei pensieri e migliorarsi la vita. Direzione artistica di Andrea Kaemmerle.

Teatro e gastronomia in programma giovedì 28 dicembre 2017 alle 21,30 al Teatro delle Sfide di Bientina (Pisa), in Via XX settembre, 30 dove Guascone Teatro mette in scena “Hosteria Hrabal”.

Spettacolo/cena per sole 25 persone. Una notte in locanda con Bohumil Hrabal, con Francesco Bianchi, Marco Fiorentini, Andrea Kaemmerle.

Venerdì 29 dicembre alle 21,30 al Teatro Verdi Giuseppe di Casciana Terme (Pisa), in Via Regina Margherita, 11. troviamo Scenica Frammenti che presenta “R&G Romeo & Giulietta”. Il musical (nuova versione), da William Shakespeare. Di e per la regia di Loris Seghizzi. Con Vincenza Barone, Iris Barone, Gabriella Seghizzi, Walter Barone, Serena Mennichelli, Loris Seghizzi. Musica eseguita dal vivo da Jacopo Giusti (Batteria), Carlo De Toni (chitarre e basso), Massimiliano Nocelli (tastiere), Nicola Finozzi (chitarra), Francesco Oliviero (programmazioni e cori).

Informazioni 328 0625881 e 3203667354, info@guasconeteatro.it, www.guasconeteatro.it. Biglietti: a Bientina ingresso unico ad euro 30. A Casciana Terme 12 euro intero – 10 euro ridotto.

Da segnalare gli immancabili appuntamenti per il 31 dicembre che sono delle vere e proprie feste teatrali. A Bientina alle 22 è in programma Guascone Teatro con lo spettacolo “Ogni fuga è un’arte”. A Casciana Terme ci sarà Michele Crestacci in “Cervelli altrove” oltre ad ospiti speciali. Non mancheranno le consuete cene, i pranzi, sconti e agevolazioni nei ristoranti e tante inaspettate sorprese.

Gli spettacoli

“Hosteria Hrabal” sarà una serata unica ed appassionante, l´emozione di entrare Al Calice o ad U Tigra nei vecchi vicoli di Praga, luogo magico dove uno dei masimi artisti del 900 ha consumato notti e rivoluzioni. Mangerete con gli artisti ed ubriaconi più illuminanti della Boemia. Tra boccali di birra, polpettine di nonna Mutti e tutte le tradizionali ricette che hanno sfamato i vaganotte della Vecchia Europa. L´osteria sarà direttamente sulle assi del palco , un viaggio che nemmeno RayanAir può offrirvi. Per mille volte avete sognato di essere a colazione sulle rive della Senna con Balzac o sulle panchine dei parchi zurighesi con Durenmatt, nelle limonaie agrigentine con Pirandello. Iniziate a cenare con chi vi merita. In questa osteria per conoscere Hrabal e la sua meravigliosa visione del mondo sono venuti Clinton, Fellini, Havel e Gunter Grass. Ora tocca a voi, tenetevi forte qui l´ossigeno è più incendiabile ed ha il sapore di labbra.

“R&G Romeo & Giulietta”. Abbiamo potuto godere di questo spettacolo durante Utopia del Buongusto in una veste “estiva”, con un solo musicista. Qui, signore e signori, invece c’è la possibilità di gustarselo, con orchestra al completo formata da cinque bravissimi musicisti. La compagnia Scenica Frammenti è un caso ormai unico nel panorama teatrale italiano: una famiglia teatrale, risalente ai primi anni del 900. Questo spettacolo nasce dalla rilettura dei testi del repertorio storico della compagnia, e fa riemergere la parodia di “Romeo e Giulietta” di Franco Seghizzi. Dall´originale parodia nasce questa versione che è una sorta di musical, o commedia musicale per dirla in italiano. Ad arricchire la scena sono state affiancate al testo di Shakespeare le suggestioni delle grandi storie d´amore del grande schermo: da “Biancaneve” a “Jesus Christ Superstar”, da “Love Story” a “Cenerentola”. Durante il musical, gli attori non interpretano solo i personaggi del dramma Shakesperiano, ma sono anche cantanti e danzatori e interpretano più ruoli: Giulietta appare come Biancaneve, come SpiceGirl; Frate Lorenzo come Mago Merlino o come il fedele servo del dottor Frankenstein…Il musical “R&G-Romeo e Giulietta”, è un viaggio attraverso uno spettacolare susseguirsi di immagini, colori e suoni che si intrecciano alla prosa in un esilarante evento dal sapore di avanspettacolo.

“Teatro Liquido” è la stagione che coinvolge le città d’acqua di Bientina e Casciana Terme Lari, con qualche puntata su Livorno. Oltre 60 date tra teatro, musica, cinema, opera lirica, teatro ragazzi e altro, che da dicembre 2017 a maggio 2018 troveranno casa al Teatro delle Sfide di Bientina e al Teatro Verdi Giuseppe, fu Carlo oste di Casciana Terme, dove ci sarà il grosso delle date.

Tra gli ospiti, solo per ricordarne qualcuno, ci saranno Paolo Migone, Paolo Hendel, Ugo Dighero e Christian Lavernier, Michele Crestacci, Guascone Teatro, Bustric e Leonardo Brizzi, Igor Vazzaz, Alessandro Riccio e Alberto Becucci, Ciro Masella, e poi tanti, tantissimi altri artisti da ogni parte di Italia. Molte parole ma anche moltissima musica. Spettacoli collaudati alternati a prime nazionali.

La stagione del Teatro Liquido è un progetto che porta la firma di Guascone Teatro di Pontedera (Pisa), sostenuto e promosso dal Comune di Bientina e Casciana Terme Lari, che prende forma da un’idea di Andrea Kaemmerle, direttore artistico anche dell’estiva “Utopia del Buongusto”.

By