Ciclismo UISP. La Polisportiva Portammare si prende tutto

PISA – Il Portammare, storica società organizzatrice del Memorial Luigi Rota, si prende tutto, conquista il Campionato Provinciale UISP di Cicloturismo e si pone al vertice di questa specialità a livello sportivo e organizzativo con il “suo” MLR che con l’edizione 2018, diventa maggiorenne e compie diciotto anni.

Per la seconda volta consecutiva si aggiudica lo scalino più alto del podio davanti alle livornesi Lonzi e Revello e per la prima volta, anche il circuito MLR Crono, battendo sul filo di lana i cugini di Rosignano Marittimo grazie ad un ottima prova nella Cronosquadre valida come prova del Campionato Europeo. Tre le squadre Portammaresi, utte composte da un quintetto invece di sei. Nonostante l’inferiorità, due di queste si aggiudicano la vittoria, la squadra femminile e quella maschile dei più giovani, mentre il quintetto dei nostri veterani, ottiene il quarto posto tanto importante quanto inatteso.

I cicloamatori rosso crociati o come a loro piace essere chiamati “le giubbe rosse” hanno occupato le posizioni di vertice delle varie classifiche nei più importanti circuiti regionali e non , come la Coppa Toscana, il Giro del Granducato, il Giro delle Regioni e il MLR.

Ricordiamo tra i tanti piazzamenti, il primo posto di Giacomo Scatena nella Coppa Toscana e il secondo nel Giro delle Regioni. Altri ottimi piazzamenti di Valter Gambini e Mauro Lulli al Giro del Granducato. Ottimi i risultati rosa che vedono Giada Scatena e Gloria Ragagli rispettivamente seconda e terza al Giro del Granducato, Elisabetta Ferretti con un prestigioso terzo posto nel MLR Crono. Ottimo e in rimonta il primo posto di Michael Franchi che si aggiudica la prestigiosa maglia “il Garibaldino” al termine delle dieci tappe del MLR tourist come Gianluigi Mengali che abbina alla maglia “il Garibaldino” quella “Lui e Lei” in coppia ad una straordinaria Cristina Parenti anche lei al primo posto con relativa maglia “il Garibaldino” inanellando una serie di piazzamenti femminili. Notevole la stagione di Massimo Franchi, che per pochi km non indossa la tanto sospirata Maglia “il Garibaldino” piazzandosi anche questo anno al secondo posto. Brave anche le donne che si aggiudicano la coppa Lina Raglianti riservata alla quota rosa del MLR.

Facendo il punto sulla stagione il presidente, Valerio Boncristiani commenta così: “ Credo che sia difficile ripetersi a questi livelli, ma comunque ci proveremo. La nostra forza è il gruppo e a loro tutti, uomini e donne, che hanno il piacere e l’onore di indossare la maglia rosso crociata dico grazie. Il 2017 è alle spalle, ci siamo divertiti, ma nello sport conta quello che farai, quello che hai fatto non te lo toglie nessuno, ma domani sarai di nuovo ad affrontare altre sfide. Forza giubbe rosse”.

Loading Facebook Comments ...
By