Ciclopedonale sulla SP2 Vicarese a Ghezzano: via al percorso per la realizzazione

SAN GIULIANO TERME – È ufficialmente partito il percorso per la realizzazione del tratto ciclopedonale sulla SP2 Vicarese, strada provinciale calcesana, nel centro abitato di Ghezzano.

Si tratta di un progetto messo in campo dal Comune di San Giuliano Terme e dalla Provincia di Pisa e beneficerà – se concesso – di un contributo finanziario della Regione Toscana.

Il totale dell’investimento ammonta a 400 mila euro.

Sarà realizzato, previa riqualificazione del tratto, un percorso ciclopedonale sul lato sinistro della SP2 (direzione Pisa) lungo 1.160 metri e compreso tra la piazzetta dopo l’incrocio con via Selmi e la zona antistante i parcheggi della Lidl, prima dell’incrocio con via dei Condotti.

La riqualificazione del tratto prevede l’abbattimento dei 19 alberi di pini presenti, la creazione di aiuole e ovviamente la successiva ripiantumazione di alberature idonee alla zona e alla strada, quindi che non danneggino l’asfalto e che risultino meno fragili dei pini. Saranno sistemati anche quei tratti in corrispondenza delle fermate dei bus e delle recinzioni di confine, provvedendo anche a una ricollocazione delle campane per la raccolta del vetro e dei vestiti da riutilizzare.

Nel progetto si parla anche di una verifica per la manutenzione straordinaria dello smaltimento delle acque superficiali con un’integrazione dei sistemi già presenti.

Sarà l’occasione – affermano l’assessore ai lavori pubblici, Francesco Corucci, e il sindaco Sergio Di Maio – per riqualificare quel tratto di strada, oltre a metterlo in sicurezza per pedoni e ciclisti. La zona è molto trafficata e dare l’opportunità ai cittadini di Ghezzano (e oltre) di attraversare la frazione e ricollegarsi al percorso ciclopedonale lungo via dei Condotti consentirà di dare respiro alla mobilità dolce, che potrà essere scelta consapevolmente e in sicurezza. Un valore aggiunto sarà, successivamente, la realizzazione della rotatoria all’incrocio tra la SP2 Vicarese e via dei Condotti, davanti alla Lidl: questa rotatoria sì che potrà essere dotata di un anello ciclabile che sarà raccordato con le ciclabili che vi confluiscono. Insomma, questo intervento che stiamo mettendo a punto con la Provincia di Pisa e con la Regione Toscana, che ringraziamo, lo definiremmo storico“.

By